Inter, un fondo di Hong Kong pronto a entrare in società: rileverà le quote di Erick Thohir

Serie A
Erick Thohir (getty)

Un gruppo di investitori di Hong Kong, molto solido e vicino a Suning, è a un passo dal rilevare il 30% ora nelle mani di Erick Thohir, in cambio di una cifra vicina ai 150 milioni di euro: la chiusura è prevista entro qualche settimana

INTER-BENEVENTO LIVE

Cambio in vista nell’asset societario dell’Inter: Erick Thohir potrebbe infatti presto cedere il suo 31% in cambio di una cifra vicina ai 150 milioni. Il pacchetto azionario, ora proprietà dell’ex presidente nerazzurro, è infatti vicino a passare nelle mani di un fondo di Hong Kong (il nome è ancora sconosciuto), che sarebbe pronto a rilevarlo. Si tratta, secondo quanto raccolto, di un fondo molto forte e pronto subito a investire, che entrerà nell’Inter per supportare Zhang e potrà diventare un tassello importante nella costruzione della nuova idea di società. La trattativa tra le parti è già in stato avanzato, ma mancano ancora le firme perché possa essere considerata chiusa: ci potrebbero volere alcune settimane per la definizione, poi ci saranno da sbrigare tutti i passaggi burocratici del caso. A quanto emerge, sarebbe un fondo vicino a Suning e sarebbe stato proprio Zhang ad averlo messo in contatto con Thohir, che è destinato dunque a uscire definitivamente dall’Inter. Se l’asset verrà modificato, come sembra, così saranno suddivise le quote societarie: 68,55% nelle mani di Suning, 31,05% nelle mani del fondo di Hong Kong e un 0,4% detenuto dai piccoli azionisti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche