Napoli-Lazio, Inzaghi: "Voglio personalità, l'assenza di Koulibaly è un vantaggio. Mercato? Prima le uscite"

Serie A

L'allenatore biancoceleste alla vigilia della gara del San Paolo: "Affrontiamo una grande squadra, servirà una prova di personalità. Loro hanno delle assenze, quella di Koulibaly rappresenta un vantaggio per noi. Mercato? Dobbiamo prima far uscire qualcuno, abbiamo una rosa ampia. Poi compreremo giocatori che ci servono, non quelli che gli altri vogliono vendere"

NAPOLI-LAZIO LIVE

Dopo l'impegno in Coppa Italia contro il Novara, la Lazio torna a pensare al campionato e riparte dal big match del San Paolo contro il Napoli. Test importante per i biancocelesti, che vogliono ottenere punti importanti per la corsa Champions. Queste le parole di Simone Inzaghi in conferenza stampa: "Dobbiamo ricominciare come abbiamo finito il girone d'andata, giocando bene a calcio per trovare il risultato – ha dichiarato l'allenatore biancoceleste – Il Napoli ha delle assenze, ma tranne Koulibaly gli altri sono mancati altre volte e Ancelotti ha utilizzato tutta la rosa. Per noi, l'assenza del difensore, sarà un vantaggio. Bisogna migliorare nel rendimento contro le grandi e fare in modo che gli episodi girino a nostro favore. Il Napoli è una grande squadra, l'anno scorso ha fatto il record di punti e ha preso un allenatore importante. Ha perso fuori casa con Juve, Inter e Samp ma mai al San Paolo. Dovremo essere propositivi, intelligenti e avere personalità, servirà una grande partita. Hanno cambiato qualcosa, ora giocano con il 4-4-2 ma restano una squadra tecnica che può vincere la gara da un momento all'altro".

"Mercato? Prima le cessioni"

Tra campo e mercato: "Caceres e Murgia non sono stati convocati, anche se si stanno allenando bene. Stanno facendo delle valutazioni e sono ottimi professionisti. Murgia è cresciuto con noi e ha fatto un gol che rimarrà nella storia, ora è un po' chiuso e sta avendo meno spazio. Anche Caceres mi ha sempre dato grande disponibilità. La società sta lavorando sul mercato, c'è sintonia e unione d'intenti. Ma abbiamo una rosa da 29 calciatori e dovrà uscire qualcuno, perché il mercato è iniziato in modo lento. In entrata vogliamo prendere calciatori utili, non quelli che gli altri vogliono vendere". Sulla formazione anti-Napoli: "Badelj e Berisha non si sono mai lamentati, è normale che qualcuno possa giocare meno. Sono regolarmente convocati e ci daranno una grossa mano. Luis Alberto è un calciatore importante, ci può aiutare in ogni parte del campo. Sta tornando ai suoi livelli. Lulic? Ho la fortuna di averlo in squadra, è duttile. Farò le mie valutazioni, decidendo se farlo giocare sulla fascia o no".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport