Sampdoria, Quagliarella in gol da 10 partite di fila: record di Batistuta a un passo

Serie A

Con la doppietta alla Fiorentina, l'attaccante della Samp ha infilato la decima partita di fila andando in gol: il record di Batistuta, che risale alla stagione 1994/95, è ora vicinissimo. Merito di una "fioritura" avvenuta dopo i 30 anni

FIORENTINA-SAMP 3-3, GOL E HIGHLIGHTS

CALCIOMERCATO LIVE: TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

Un record che resiste dalla stagione 1994/95 e adesso è a un passo dall'essere eguagliato. Potrebbe riuscirci l'eterno Fabio Quagliarella, doppietta nel 3-3 con la Fiorentina che, a livello personale, significa soprattutto decima partita di fila andando in gol. In Serie A soltanto Batistuta riuscì a fare meglio, proprio nel lontano 1994, spingendosi fino a 11 gare consecutive lasciando sempre il segno.

Intanto, prima di mettere l'Udinese nel mirino (una delle sue ex), Quagliarella si gode il suo momento d'oro, in vetta alla classifica marcatori a quota 14 reti insieme a Zapata e, soprattutto, a Cristiano Ronaldo. Quattordici gol di cui ben 12 nelle ultime 10 partite, striscia iniziata contro il Milan a fine ottobre e proseguita segnando anche contro Torino, Genoa, Bologna (doppietta), Lazio, Parma, Empoli, Chievo, Juventus, fino all'ultima doppietta alla Viola.

Quagliarella e gli altri sbocciati dopo i 30

E se il suo bottino stagionale si concentra quasi tutto negli ultimi tre mesi, allargando il discorso all'intera carriera accade qualcosa di molto simile. Quagliarella, infatti, appartiene a quella specie di giocatori capaci di migliorare con l'età, prendendo confidenza con il gol soprattutto passati i 30. Senza arrivare alle percentuali di Di Natale, letteralmente sbocciato nella seconda parte della sua vita calcistica (quasi il 78% dei suoi gol segnati dopo i 30 anni), Quagliarella si avvicina molto a quelle di Del Piero (51% dei gol passati i 30) e Totti (che ha segnato la metà esatta dei suoi gol dopo aver compiuto 30 anni): 49% per l'attaccante della Sampdoria, che dopo il trentesimo compleanno ha infilato 69 delle sue 141 reti.

Se poi si pensa che quella passata, chiusa a quota 19, è stata la sua miglior stagione in carriera dal punto di vista realizzativo, con i 14 attuali a metà campionato pare inevitabile che almeno quel primato sia destinato ad essere migliorato. Per quello di Batistuta, invece, appuntamento alla prossima settimana.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche