Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
20 gennaio 2019

Roma, Adani elogia Zaniolo: "Vede campo mentre corre. E' completo, aspiri a giocare a tutto campo"

print-icon

Lele Adani ha commentato il momento del giovane centrocampista giallorosso, protagonista anche contro il Torino: “Vede campo mentre corre – le sue parole – è un ragazzo completo. Lui come Pogba? La sua ambizione deve essere quella di giocare tutto campo”

GOL ED EMOZIONI CONTRO IL TORO: ROMA AL QUARTO POSTO

DI FRANCESCO: “ZANIOLO NON MOLLA MAI”
 

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Terza vittoria consecutiva, la quarta nelle ultime cinque partite per la Roma che, dopo un paio di mesi molto complicati fra ottobre e dicembre, è tornata a sorridere. Il 3-2 rifilato al Torino spinge i giallorossi al quarto posto, in attesa degli impegni di Lazio e Milan. Protagonista anche contro i granata Nicolò Zaniolo, che nella partita dell’Olimpico ha sbloccato il punteggio con la sua seconda rete stagionale. Un gesto tecnico da applausi, per qualità e fisicità. A soffermarsi sull’azione e sul momento del giovane centrocampista è stato Lele Adani, che nel corso del post gara ne ha analizzato i movimenti allo Sky Tech: “Parliamo di un ragazzo che dal niente ora ha tutto. Ci è riuscito nel giro di due mesi – ha commentato Adani – cosa non facile nel calcio di oggi. Il gol contro il Torino è di natura felina. Un gesto in cui c’è elasticità, forza, prontezza e voglia di determinare. Usa il destro per agganciare la palla e il sinistro per chiudere”. Ma Zaniolo non è bravo solamente sotto porta, è un giocatore a tutto tondo: “E’ molto bravo anche in difesa, dove riconquista palla, la conduce e la scarica al momento giusto. Vede campo mentre corre, usa più il mancino e sa proteggere la sfera con la forza delle gambe. Non banale per un ragazzo così giovane”. Il classe 1999 sa giocare in tutte le posizioni: “Sa scaricare la palla al compagno per poi posizionarsi in area in attesa del cross, ragiona da punta. Esprime qualità in ogni zona del campo. Il paragone con Pogba? La sua ambizione deve essere quella di ricoprire tutto il campo con forza e qualità. Che avesse talento lo si era già visto nelle giovanili. Ma l’impatto fisico espresso nei primi giorni a Trigoria ha stupito davvero tutti. E’ completo, per questo gli si chiede di giocare a tutto campo”.

I numeri di Zaniolo

Dall’esordio del Bernabeu ad oggi di cose ne sono cambiate. Zaniolo gioca con una personalità fuori dal normale per un ragazzo così giovane e, dopo il gol del 26 dicembre contro il Sassuolo, si è ripetuto proprio contro il Torino. Già otto le partite iniziate nell’undici titolare in campionato, dove Di Francesco lo schiera ininterrottamente dalla partita contro l’Inter dello scorso 2 dicembre. I paragoni si sprecano: un giorno sembra Totti, quello dopo Kakà, Zidane o Pogba. Insomma, la trattativa che lo ha portato in giallorosso nell’ambito dell’affare Nainggolan fa sorridere Monchi e non solo: “In quel gesto c'è caparbietà e forza fisica. Nicolò non molla mai, rompe gli equilibri della squadra avversaria e fa una grande fase difensiva. Non so quante palle abbia recuperato oggi...". Queste le parole a fine gara di Eusebio Di Francesco. Che adesso se lo coccola, come tutta Roma del resto.
 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi