Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
21 gennaio 2019

Genoa Milan 0-2: gol e highlights. Borini e Suso mandano Gattuso al quarto posto

print-icon

Dopo la sconfitta in finale di Supercoppa il Milan riparte vincendo a Genova 2-0 e prendendosi il quarto posto in classifica. Nel primo tempo due grandi chance per i padroni di casa e un palo di Paquetá. La squadra di Gattuso (squalificato e in tribuna) si sveglia nella ripresa e sblocca con Borini al 72' su splendido assist di Conti. Poco dopo il vantaggio clamorosa traversa di Veloso. All'83' bis di Suso in contropiede. Nei rossoneri infortunio per Zapata

HIGHLIGHTS IN TEMPO REALE (PER CLIENTI SKY)

JUVE-CHIEVO LIVE

CONSIGLI FANTACALCIO, LA RINASCITA DI ANDREA CONTI

GENOA-MILAN 0-2

72' Borini, 82' Suso

GENOA (4-4-2): Radu; Biraschi (76' Pedro Pereira), Romero, Zukanovic, Criscito; Lazovic, Rolon, Veloso (84' Dalmonte), Bessa; Kouamé, Pandev (58' Favilli). All. Prandelli

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Musacchio, Zapata (14' Conti), Rodriguez; Paquetá, Bakayoko, Calhanoglu (79' Mauri); Suso (89' Castillejo), Cutrone, Borini. All. Gattuso

Ammoniti: Borini (M), Romero (G), Cutrone (M), Veloso (G), Paquetá (M), Rolon (G), Zukanovic (G)

Doveva essere la partita di Higuain e Piatek, è stata quella di Fabio Borini e Suso. Due a zero Milan che si prende così il quarto posto scavalcando Lazio e Roma. Brutto primo e tempo e ottima ripresa, dove i rossoneri segnano prima con Borini (che ringrazia il decisivo assist di Conti) e Suso, che torna così al gol in A proprio dopo la rete al Genoa dell’andata. Esce invece con zero punti la squadra di Prandelli, al terzo ko della sua gestione, dopo una partita ben giocata (decisamente meglio del Milan nel primo tempo) ma mai sbloccata. Nella ripresa ha accelerato di più la squadra di Gattuso, che deve però anche ringraziare Donnarumma, e la traversa, sul tiro di Veloso due minuti dopo la rete di Borini. I rossoblù rimangono dunque al quattordicesimo posto della classifica, con 6 punti di margine sulla terzultima. Sale invece il Milan che ottiene buone indicazioni anche dall’esordio in A di Paquetá, male nel primo tempo e ottimo nella ripresa (con un palo colpito e un gol sbagliato di testa), e da Conti, che sembra poter essere arma in più per i rossoneri sulla fascia destra per questa seconda parte di stagione. 

La partita inizia così con la novità difesa a quattro nel Genoa, e conferme per quanto riguarda il classico 433 di Gattuso. Prandelli sostituisce Piatek con la coppia Kouamé-Pandev, mentre il Milan ritrova Suso dal primo minuto più Cutrone e Borini in attacco, con due su tre a centrocampo a creare gioco: Calhanoglu e Paquetá, insieme al consueto lavoro di rottura di Bakayoko. Il primo tempo racconta però di un Milan in difficoltà soprattuto sul piano della manovra, e pericoloso solo col nuovo arrivato brasiliano con una giocata personale nel finale. Al 45’ la difesa del Genoa impenna un cross di Cutrone che proprio Paquetá impatta benissimo col mancino al volo dai venticinque metri, trovando però il legno. Nel primo tempo chi gioca meglio è allora il Genoa, insidioso con un paio di tiri da fuori di Biraschi e Lazovic, ma soprattutto con Bessa a divorarsi il vantaggio solo contro Donnarumma, più un cross insidioso di Criscito quasi corretto nella porta rossonera da Bakayoko. Gattuso dalla tribuna corre allora ai ripari modificando il 433 in un 4231 alzando a rotazione uno tra Paquetá e Calhanoglu, dopo il cambio obbligato al 14’ per un guaio muscolare che ferma Zapata (dentro Conti con Abate, alla trecentesima in rossonero, come centrale di difesa).

Nella ripresa le cose sembrano però cambiare, soprattutto sul piano del ritmo. Il Genoa torna in campo bene ma il Milan ancora meglio: Conti e Bakayoko sono tra i più ispirati, e Borini al 62’ sfiora la rete costruendo la seconda palla gol rossonera, sempre con lo zampino di Paquetá che lo lancia in area sulla sinistra: ma il mancino in diagonale è deviato con la punta delle dita da Radu. Dunque ancora rossoneri avanti, decisamente con un piglio diverso rispetto al primo tempo. Al 66’ a sfiorare la rete è lo stesso Paquetá che spreca di testa l’ottimo cross di Calhanoglu, quindi Donnarumma salva sul sinistro deviato di Veloso e poi Borini sblocca sullo splendido assist di Conti: discesa sulla destra, palla arretrata e vantaggio rossonero. Finita? Macché! Veloso, due minuti dopo lo svantaggio, spara da fuori e centra in pieno la traversa, dopo miracoloso tocco di Donnarumma. Ma Suso, in contropiede e nel finale, chiude i giochi trovando il bis in contropiede col destro con un bacio al palo. Dopo tre minuti fischio finale: il Milan vince, ed è quarto.

1 nuovo post
Il Milan è imbattuto nelle cinque gare di questo campionato giocate senza Higuain: tre vittorie e due pareggi, con 10 gol segnati nel parziale (due di media a match). 
- di marcosal93

Tre dei cinque gol segnati in questo campionato da Suso sono arrivati contro squadre genovesi: due contro il Genoa e uno con la Samp.

- di marcosal93

Primo gol in questo campionato per Borini: due le reti per lui al Genoa, a nessuna squadra ha rifilato più gol nel massimo campionato.

- di marcosal93

Il Milan ha ottenuto quattro clean sheet nelle ultime sei giornate di campionato.

- di marcosal93
Qualche statistica: 
Il Milan ha vinto due gare di campionato consecutive per la prima volta da novembre.
- di marcosal93
Esce invece con zero punti la squadra di Prandelli (al terzo ko della sua gestione), dopo una partita ben giocata (decisamente meglio del Milan nel primo tempo) ma mai sbloccata. Nella ripresa ha accelerato di più la squadra di Gattuso, che deve però anche ringraziare Donnarumma (e la traversa) sul tiro di Veloso due minuti dopo la rete di Borini. 
- di marcosal93
Sofferenza nel primo tempo e sveglia nella ripresa: questa la partita del Milan che vince a Genova e sale così al quarto posto della classifica scavalcando Lazio e Roma. Decisivi Borini (su grande assist di Conti) e Suso in contropiede, che torna così al gol in A proprio dopo la rete al Genoa dell’andata.
- di marcosal93
90'+3 - FISCHIO FINALE A MARASSI! IL MILAN BATTE 2-0 IL GENOA CON LE RETI DI BORINI E SUSO. 
- di marcosal93
90' - La punizione da fuori di Lazovic dai 25 metri esce lateralmente. Donnarumma controlla la traiettoria. 
- di marcosal93
90' - Tre ​di recupero. 
- di marcosal93
88' - Castillejo entra per Suso. 
- di marcosal93
84' - Delmonte per Veloso nel Genoa. 
- di marcosal93
Contropiede letale dei rossoneri con Suso che scappa sulla destra lanciato in porta da Cutrone, che confeziona così un assist dopo una partita giocata nell'ombra. Zukanovic prova a recuperare ma lo spagnolo riesce a portarsi avanti il pallone fin dentro l'area: destro incrociato, palo e 2-0 Milan. 
- di marcosal93
83' - RADDOPPIO MILAN! HA SEGNATO SUSO!
- di marcosal93

Dieci minuti tutti da vivere a Marassi. Genoa alla caccia del pari, Milan a difendere il vantaggio di Borini. Fin qui secondo tempo molto piacevole e ricco di occasioni.

- di marcosal93
79' - ​Gattuso manda in campo Mauri per Calhanoglu. 
- di marcosal93
76' - Nel Genoa Pedro Pereira per Biraschi. 
- di marcosal93
Immediata palla gol per il pari del Genoa! Veloso spara da fuori col mancino dai 25 metri e Donnarumma è miracoloso ad alzare il suo bolide sulla traversa, che respinge il suo tiro. 
- di marcosal93
74' - TRAVERSA DI VELOSO! 
- di marcosal93

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi