Fiorentina-Inter 3-3: gol e highlights della partita. Veretout pareggia al 101' su rigore

Clamoroso al Franchi! La squadra di Pioli sblocca dopo 16 secondi con l'autorete di de Vrij su tiro di Simeone, ma immediato è il pari nerazzurro con l'ex Vecino. Politano completa la rimonta e Perisic sigla il tris dopo un rigore assegnato dal VAR. Al 74' accorcia Muriel su punizione e all'ultimo minuto di recupero arriva l'altro penalty che fa discutere per fallo di mano di D'Ambrosio. Veretout non sbaglia dal dischetto

SPALLETTI: "ARBITRO SENZA SPESSORE"

PIOLI: "CERTI FALLI DI MANO NON LI FISCHIEREI MAI"

SEGNA LA FIORENTINA, È AUTOGOL DI DE VRIJ

FIORENTINA-INTER 3-3

1' aut. de Vrij (F), 6' Vecino (I), 40' Politano (I), 52' rig. Perisic (I), 74' Muriel (F), 101' rig. Veretout (F)

Pazza Inter. Questa volta l’aggettivo tanto amato dai tifosi nerazzurri si ritorce contro e regala un clamoroso finale nel match del Franchi. L’incontro si chiude, alla fine, con un incredibile 3-3, caratterizzato da una rimonta e controrimonta e, soprattutto, da due rigori che fanno infuriare le panchine. Il VAR diventa così il protagonista principale di una partita, aperta e chiusa dai gol viola. Il primo è in realtà un autogol di de Vrij che premia il tocco a porta vuota di Simeone. L’ultimo, invece, porta la firma di Veretout dal dischetto. Un rigore – tocco tra spalla e braccio di D’Ambrosio - contestatissimo dai nerazzurri e arrivato all’ultimo dei sette minuti di recupero. Poi oltre 200 secondi di attesa al monitor e decisione confermata da Abisso, con la freddezza del francese a spiazzare Handanovic. In mezzo a queste due marcature tante, tantissime altre emozioni, con l’Inter finalmente in grado di ribaltare una situazione di svantaggio e portarsi avanti: il pari immediato dell’ex Vecino, la stoccata di Politano e il tris di Perisic. Quest’ultimo un altro penalty assegnato dal VAR e mal digerito dalla formazione di casa, punita da un fallo di mano di Edimilson. Un gol che sembra definitivamente indirizzare i tre punti verso la squadra di Spalletti, prima che Muriel riapri i giochi con una meravigliosa punizione all’incrocio da 30 metri. L’esito finale consegna un punto a testa che mette sempre più a rischio il posto Champions dell’Inter. Il Milan insegue a -2, la Roma (quinta) è a -3.

Avvio scoppiettante, finale cardiopalma

Pioli sceglie il tridente Chiesa-Simeone-Gerson, con Muriel inizialmente in panchina ed Edimilson ad affiancare Benassi e Veretout in mezzo al campo. In difesa non c’è Milenkovic, con Laurini scelto al suo posto. Spalletti, invece, deve fare i conti ancora con l’assenza di Icardi e conferma Lautaro Martinez. Gli esterni difensivi sono D’Ambrosio e Dalbert, Nainggolan gioca alle spalle dell’unica punta. Ci si aspettano gol ed emozioni e l’avvio di partita non tradisce le attese. Bastano 16 secondi, infatti, alla formazione di casa per sbloccare il punteggio con l’autorete di de Vrij. Una lunga verticalizzazione, complice anche il vento a favore, mette Chiesa a tu per tu con Handanovic e il capitano viola sceglie la via dell’altruismo, appoggiando al centro per Simeone che, col tocco dell’olandese, deposita in rete a porta vuota. La gioia del gol dura, però, pochissimo perché cinque giri di orologio dopo l’Inter risponde con l’ex Vecino che raccoglie il lancio di Nainggolan, e con un tiro d’interno al volo, piega le mani a Lafont e firma l’1-1. I ritmi in campo restano altissimi, ma non si traducono quasi mai in vere occasioni. Almeno fino alla mezz’ora, quando Gerson ruba palla sulla trequarti e si invola verso l’area, concludendo però con un non indimenticabile tiro mancino. La Fiorentina tira il freno nella parte finale di primo tempo ed esagera al 40’, con Politano che ribalta il punteggio. Bellissima l’azione dell’ex Sassuolo, veloce nel saltare Veretout e violento nella conclusione sinistra che tocca il palo opposto e finisce in rete. Prima dell’intervallo l’Inter ha anche la possibilità di aumentare il vantaggio, ma il tentativo di Perisic non inquadra lo specchio. Il croato riesce lo stesso a rifarsi ad inizio ripresa, quando trasforma il rigore concesso dal VAR per fallo di mano in area di Edimilson. La formazione viola accusa il colpo, ma trova comunque il modo di reagire con il sinistro vincente di Biraghi. Anche questa volta, però, il VAR si rivela letale per la squadra di Pioli, con Abisso che annulla la rete per un fallo di Muriel, appena entrato al posto di Simeone. Il colombiano trova comunque il modo di farsi perdonare, infilando nell’angolo una straordinaria punizione a un quarto d’ora dal termine. Si arriva al recupero, dove un tocco tra la spalla e il braccio di D’Ambrosio, su cross di Chiesa, viene giudicato da rigore dal direttore di gara. Gli ospiti protestano, l’arbitro rivede l’azione ma non cambia idea: dagli 11 metri Veretout non sbaglia e firma il definitivo 3-3. Un pari che vale tanto per la Fiorentina e risucchia l’Inter tra le pretendenti all’Europa.

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Laurini (79' Dabo), Ceccherini, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi (58' Pjaca), Edimilson, Veretout; Chiesa, Simeone (58' Muriel), Gerson. All. Pioli

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Dalbert (62' Asamoah); Vecino, Brozovic; Politano (77' Candreva), Nainggolan (89' Borja Valero), Perisic; Lautaro Martinez. All. Spalletti

Ammoniti: Nainggolan (I), Skriniar (I), Politano (I), Lafont (F), Brozovic (I)

1 nuovo post
77' - Cambio per Spalletti che toglie Politano e inserisce Candreva
- di fabrizio.moretto.1992
76' - Adesso è una bolgia il Franchi. La Fiorentina spinge alla ricerca del pari
- di fabrizio.moretto.1992
LA RIAPRE MURIEL SU PUNIZIONE! FIORENTINA-INTER 2-3!
 
74' - Gol meraviglioso del colombiano che fa partire, dai 30 metri in posizione, una traiettoria che si infila nell'angolo alla destra di Handanovic
- di fabrizio.moretto.1992
73' - La Fiorentina negli ultimi minuti è costantemente in zona d'attacco e prova a riaprire la partita. Handanovic, fino a questo momento, non è stato tuttavia molto impegnato
- di fabrizio.moretto.1992
71' - Ammonito anche Politano per un calcetto da dietro ai danni di Biraghi
- di fabrizio.moretto.1992
67' - Colpo di testa di Skriniar su azione d'angolo, ma il tiro si trasforma in un campanile che Lafont fa suo in due tempi
- di fabrizio.moretto.1992
65' - Altre proteste dei viola, ma il tocco di Nainggolan è col petto
- di fabrizio.moretto.1992
64' - Ammonito anche Skriniar
- di fabrizio.moretto.1992
GOL ANNULLATO! È CALCIO DI PUNIZIONE PER L'INTER! IL PUNTEGGIO RESTA DI 3-1 A FAVORE DEI NERAZZURRI!
- di fabrizio.moretto.1992
SI VALUTA UN POSSIBILE FALLO DI MURIEL SU D'AMBROSIO
- di fabrizio.moretto.1992
ARBITRO AL VAR! 
- di fabrizio.moretto.1992
LA RIAPRE BIRAGHI! FIORENTINA-INTER 2-3!
 
60' - Azione insistita della Fiorentina, con Muriel che controlla al centro e prova a girarsi. Il tiro viene respinto e la palla finisce sul sinistro del terzino che scarica un sinistro violentissimo
- di fabrizio.moretto.1992

Perisic ha realizzato quattro gol in questo campionato, di cui tutti gli ultimi tre in trasferta

- di fabrizio.moretto.1992
58' - Doppio cambio per Pioli: dentro Muriel Pjaca al posto di Simeone e Benassi
- di fabrizio.moretto.1992
57' - Prima ammonizione della partita: è per Nainggolan, punito per un fallo su Benassi
- di fabrizio.moretto.1992

L'Inter non realizzava un gol su rigore con un giocatore diverso da Icardi in Serie A da agosto 2015 - Jovetic contro il Carpi in trasferta

- di fabrizio.moretto.1992
55' - Strepitosa giocata di Lautaro Martinez! L'attaccante argentino, nei pressi della bandierina, tocca con la suola e sorprende alle spalle il suo difensore, poi affonda e serve un pallone insidioso in mezzo, ma Perisic non arriva di un soffio
- di fabrizio.moretto.1992
GOL DI PERISIC SU RIGORE! FIORENTINA-INTER 1-3!
 
52' - Il croato non sbaglia dal dischetto e spiazza col mancino Lafont
- di fabrizio.moretto.1992
CALCIO DI RIGORE PER L'INTER!
- di fabrizio.moretto.1992
ABISSO VA A CONTROLLARE UN POSSIBILE FALLO DI MANO IN AREA DELLA FIORENTINA. IL TOCCO È DI EDIMILSON
- di fabrizio.moretto.1992

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche