Max Allegri, disattivi i canali social dell'allenatore della Juve

Serie A

Chiusi tutti gli account dell'allenatore dei bianconeri: da Twitter a Instagram disattivati i profili senza una motivazione ufficiale.

NAPOLI-JUVE LIVE

Massimiliano Allegri dice basta con i social. Nella mattinata di giovedì l'allenatore della Juventus ha infatti cancellato, decisamente a sorpresa, il proprio profilo Instagram e soprattutto quello Twitter, social network sul quale Allegri è sempre stato molto attivo, postando regolarmente il proprio commento alle partite della sua Juve entro poche ore dalla fine del match. Famosissimo, ad esempio, rimase quel suo 'fiuuuu' col quale l'allenatore commentò una vittoria arrivata in extremis.

Ma la sua pagina Instagram ora recita "spiacenti questa pagina non è più disponibile", mentre quella Twitter invece non esiste più. L'ultimo messaggio sui social dopo il ko contro l'Atletico Madrid nell'andata degli ottavi di Champions League: "20 giorni. 20 giorni per essere pronti a una sfida da vivere, e vincere, tutti assieme. Fino alla fine".

La motivazione della scelta

La notizia ha destato diversa curiosità sui social stessi, sui quali in molti si chiedevano quali potessero essere le motivazioni dietro a una decisione non fondamentale ma di certo controversa. In alcuni avevano ipotizzato un attacco hacker (non sarebbe stato il primo caso), altri avevano parlato di un modo per evitare polemiche in una fase calda della stagione, ma non c'è nulla di ciò dietro alla decisione di Allegri. La sua è una scelta assolutamente personale e ponderata a lungo, che esula dunque dalla sfera sportiva e dalle critiche arrivate, sempre dai social, dopo il ko contro l'Atletico.

I più letti