[an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive]

Napoli Juventus, Allegri: "Critiche dopo Atletico ingiuste. Futuro? Deciderò con Agnelli"

L'allenatore bianconero alla vigilia della gara di Napoli: “Ci giochiamo 2/3 di scudetto, è una partita importante per il calcio italiano. Ronaldo gioca, a centrocampo uno tra Emre Can e Bentancur. Il fatto che io sia andato via dai social la vedo una cosa normale, non capisco tutto questo clamore. Atletico Madrid? Critiche ingiuste, c'è ancora una partita di ritorno da fare. Arriveremo a quella sfida in ottime condizioni, ma la Champions dipende anche dagli episodi”

NAPOLI-JUVE LIVE

ANCELOTTI. "POTREI CHIUDERE LA CARRIERA A NAPOLI"

1 nuovo post
Ti dà fastidio lo scetticismo dei tifosi?
Non penso né al futuro né allo scetticismo dei tifosi. Nello stadio non avverto questa cosa. Poi i risultati, al momento, ci danno ragione, poi la negatività fa parte del calcio e purtroppo non ci posso far niente. Bisognerebbe fare un passo in avanti, ma è un'educazione che posso consigliare ma se non succede significa che bisogna cambiare qualcosa. Poi succedono cose gravi, i social sono uno strumento utile ma non per tutti. Quando succedono episodi di pedofilia e altre cose sono problemi anche dei social, perché la gente si nasconde. 
- di ninocr
Emre Can gioca dall'inizio?
Uno tra Emre Can e Bentancur sarà in campo. 
- di ninocr
La partita di Napoli cosa può darvi per togliervi di dosso gli strascichi di Madrid?
Domani ci giochiamo 2/3 di scudetto, è questione di matematica. È una partita dove noi ci giochiamo tantissimo. A livello mentale è una soddisfazione andar a battere la seconda, confermando quel che stai facendo durante il campionato. Perché alla fine vince sempre la squadra più forte e regolare per arrivare a un tot di punti. 
- di ninocr
Napoli secondo in Serie A e Atletico secondo in Liga: si può dire che il campionato italiano è meno probante?
Sono discorsi che lasciano il tempo che trovano. Il Napoli ha 59 punti, può arrivare anche a 90 e sono tanti. La Juventus ha fatto un campionato importante. A questo punto loro avevano 10 punti in più, noi 4 in meno. Vincere il campionato non è semplice, domenica scorsa a Bologna avevamo trovato delle difficoltà e soprattutto nel girone di ritorno è tutto più complicato. Finché la matematica non ti dà la certezza non bisogna fermarsi, i campionati si vincono con la quotidianità mentre la Champions è tutt'altra cosa. 
- di ninocr
Come ti spieghi il calo di Mandzukic?
È un periodo così, capita a tutti gli attaccanti. Sono sereno. Dobbiamo ritrovare dei gol da parte dei centrocampisti, anche Bernardeschi ne deve fare qualcuno in più. E bisogna sfruttare meglio le palle inattive. 
- di ninocr
La partita di Napoli sarà utile in chiave Atletico?
Sono due partite completamente diverse. La gara di Napoli sarà importante per lo scudetto, in caso di vittoria le nostre chance saranno sicuramente superiori. Dovremo fare una partita di grande livello, è una serata importante per il calcio italiano dove si affrontano le due migliori squadre degli ultimi anni. In passato è stata una partita più tattica, questa volta credo sarà diversa. 
- di ninocr
In ottica futura, qual è il tuo pensiero?
In Champions ci hanno dato per morti prima di essere eliminati, allora è uscita prima la voce che Allegri andrà via. Tra un po' parlerò con il presidente e decideremo il da farsi sul futuro, senza nessun problema. Ma in questo momento dobbiamo concentrarci su quel che succederà ora e sulla partita con l'Atletico. Ci servirà uno stadio intero a spingere una squadra, questa è la cosa più importante. 
- di ninocr
Come sta la Juve in vista dell'Atletico?
Arriveremo a quella partita in ottima forma. Sfrutteremo queste settimane per migliorare la condizione atletica. Bonucci e Chiellini miglioreranno sicuramente perché all'andata avevamo una sola partita nelle gambe, anche Mandzukic migliorerà così come tutta la squadra. 
- di ninocr
Potete giocare con due centrocampisti a Napoli?
Dipende da quanti calciatori offensivi ci saranno e dai cambi che ho a disposizione. Se giocano Dybala e Bernardeschi con Mandzukic e Ronaldo avrò solo Kean in panchina, altrimenti uno tra Dybala e Bernardeschi sarà fuori. 
- di ninocr
Come sta Ronaldo?
Ronaldo sta bene e giocherà. Su Khedira bisognerà fare dei controlli, al momento non ci sono date di rientro. Speriamo di recuperare Douglas Costa contro l'Atletico Madrid. Cuadrado non rientra e gli altri sono fuori ancora. 
- di ninocr
Quanto ti hanno ferito le critiche sui social?
Non li leggo, poi chiaramente le ho sentite in giro. Ma sono cascato dal pero, perché avevamo giocato con l'Atletico Madrid e nel calcio è anche questione di episodi e di centimetri. Le critiche ci sono, ma sono create da aspettative al di sopra della realtà. Poi in Champions dipende da vari fattori, se all'Atletico si fanno male tre calciatori certamente avrà dei problemi maggiori. A noi mancavano alcuni giocatori: Khedira, Douglas Costa e Pjanic che non stava bene. In campionato perdi la partita e poi puoi recuperare, in Champions se perdi è finita. Se le critiche arrivano da un presupposto giusto ok, ma se arrivano a causa di aspettative sbagliate allora non va bene. Poi vincere non è mai facile. Il Napoli sta facendo un grande campionato, ma la Juve ancor di più. Il Real Madrid ci ha messo undici anni per vincere la 'Decima'. Io lavoro con passione ed entusiasmo, i tifosi allo stadio mi hanno sempre rispettato e li ringrazio. Poi se a fine partita vado negli spogliatoi e non faccio capriole non è un problema mio, devo dare l'esempio e mi comporto per quel che sono. 
- di ninocr
Cosa pensi di tutte queste voci sul tuo futuro?
Ora abbiamo una bellissima partita in campionato, poi ci saranno l'Udinese e l'Atletico Madrid. Successivamente ci vedremo con il presidente per fare un punto della situazione e parlare del futuro. Abbiamo fatto un grande cammino, siamo in corsa per il campionato e per la Champions League ma ci dispiace per la Coppa Italia. Può capitare in Champions di perdere una partita per 2-0, ma si erano creato delle aspettative sulla Juventus sbagliate, come se dovessimo andare a Madrid per vincere 3-0. Nelle mie 51 partite di Champions, la Juventus ha perso 11 volte, di cui due a Berna e a Siviglia dopo aver già passato il turno. Poi una l'abbiamo in casa con il Manchester, una a Monaco e le altre tra Barcellona, Real Madrid e Atletico Madrid, le uniche squadre sopra la Juve nel ranking. Ma ora bisogna parlare del Napoli, che sta facendo un grande campionato. Troveremo lo stadio pieno di gente che spingerà gli azzurri, dovremo farci trovare pronti per fare una bella partita, lucida, tecnica e d'intensità, sapendo che al San Paolo le partite non finiscono mai. 
- di ninocr
Come mai hai lasciato i social?
Non sono mai stato un fan dei social, come sono entrato ne sono uscito e non la vedo una cosa strana. L'altra sera non ricordo neanche che stavo facendo, mi sembra ero a cena, e ho lasciato. Ma la vedo una cosa normale, mi ha meravigliato questo clamore. Era semplicemente una persona che ha lasciato i social, tra l'altro pubblicavo appena un messaggio dopo ogni partita. 
- di ninocr
Inizia la conferenza stampa
- di ninocr

Ancelotti ancora senza Albiol, ci sarà Maksimovic con Koulibaly in difesa. Malcuit e Hysaj saranno gli esterni, con Meret a vincere il ballottaggio con Ospina in porta. Centrocampo titolare con Callejon, Allan, Fabiàn Ruiz e Zielinski. In avanti Milik preferito a Mertens per il ruolo di centravanti, con Insigne sicuro di una maglia da titolare.

- di ninocr

Allegri in apprensione per la caviglia di Ronaldo nei giorni scorsi, ma il portoghese dovrebbe esserci regolarmente. Con lui, in avanti, Mario Mandzukic, con Paulo Dybala trequartista. A centrocampo prevista la presenza di Matuidi ed Emre Can ai lati di Pjanic. In difesa Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro davanti a Szczesny.

- di ninocr

L'altro capitano, Lorenzo Insigne, ha invece parlato così a Sky Sport: “La sfida è sentita e il distacco e ampio ma proveremo a vincerla perché per noi ha un sapore speciale, così da fare un regalo ai nostri tifosi. È sempre bello segnare alla Juve”.

- di ninocr

"Noi vogliamo chiudere il campionato e confermare di non essere primi per caso, loro vorranno riaprirlo e dimostrare di essere forti quanto noi. È sempre una partita difficile a Napoli, il distacco in classifica è merito nostro più che demerito degli altri": ha dichiarato Giorgio Chiellini sulla sfida del San Paolo.

- di ninocr

Juventus 69, Napoli 56: sono 13 i punti di differenza tra le due squadre alla vigilia dello scontro diretto del San Paolo.

- di ninocr

Alle ore 12.00 Massimiliano Allegri parlerà in conferenza stampa per presentare Napoli-Juventus.

- di ninocr

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport