Torino-Bologna, Mihajlovic: "Se giochiamo così possiamo salvarci, dobbiamo osare di più"

Serie A

Così l'allenatore rossoblù dopo la vittoria: "Credo nel miracolo salvezza, se giochiamo in questo modo tutto è possibile. Torino? Non ho nessuna rivincita da prendermi, hanno tutto il tempo per arrivare in Europa"

TORINO-BOLOGNA 2-3: GOL E HIGHLIGHTS

Mihajlovic ci crede: "Se giochiamo così possiamo salvarci, ne sono certo. In queste partite, da quando ci sono io, abbiamo tirato in porta più di 100 volte. I ragazzi ci credono". Sinisa pure, tant'è che ha vinto una grande partita contro il Torino. 3-2 del Bologna, ma Miha preferisce non parlare di rivincita: "Fa parte del nostro lavoro essere mandati via, l'importante è avere la coscienza pulita e dare il massimo, come ho sempre fatto". Poli, Pulgar su rigore e infine Orsolini, il Bologna cala il tris e punta la salvezza: ora i rossoblù sono a 24 punti (due di vantaggio sull'Empoli terz'ultimo, -1 dall'Udinese). Intervistato da Sky Sport a fine gara, Mihajlovic ha parlato del suo Bologna e delle chance-salvezza. 

"Dobbiamo osare, credo nell'impresa salvezza"

Così Mihajlovic a fine gara: "Nella mia squadra non possono esserci giocatori senza coraggio. Chi mi segue gioca, altrimenti va in panchina. In 6-7 partite abbiamo giocato bene, con la Roma meritavamo di vincere. Idem Genoa, o Juventus. L'unica partita storta è stata quella contro l'Udinese, i ragazzi hanno giocato sempre per vincere. La strada è giusta, ma possiamo uscirne soltanto così. Bisogna osare per avere successo. Dobbiamo crederci tutti, i giocatori lo fanno, il pubblico pure. Dobbiamo continuare così". 

"Bologna resiliente, testa alla prossima"

"Abbiamo tenuto botta, questo è un segnale, stiamo migliorando molto anche dal punto di vista mentale. Resilienza, soffrire e non mollare. Quando fai così esce fuori il gruppo, e va bene. Non so da quante partite il Torino non subiva gol, avevamo preparato bene la gara. I ragazzi ci credono e sanno che possiamo salvarci solo così". Il successo dell'ex: "Dispiace per il Torino ma sono convinto che avranno tutto il tempo per andare in Europa. Sono felice per il Bologna, continuando a giocare così abbiamo molte chance di salvarci".

Un piccolo passaggio sul suo addio al Toro: "Non ho nessuna rivincita da prendermi, penso soltanto al Bologna, adesso voglio fare questo miracolo e salvarmi. I giocatori ci credono, il pubblico anche, questa vittoria è molto importante. Ora ci sarà la sosta, dobbiamo vincere con il Sassuolo alla ripresa. Altrimenti questa vittoria sarà inutile". 

"Palacio ha giocato benissimo"

Grande partita dell'attaccante, sembrava un ragazzino: "Palacio ha fatto bene, sa bene che quando abbassa i calzettoni devono cambiarlo. Gli ho detto di tenerli alti stavolta (ride ndr), ha fatto una grande partita per tutta la squadra. Sono molto felice".

Continua Mihajlovic: "Il Toro è una squadra fisica, ti fa giocare male. Dovevamo pareggiare i conti, soprattutto sui duelli individuali e sulle seconde palle, abbiamo qualità e siamo più veloci. Dobbiamo avere questa mentalità, se noi pensiamo di venire qui e giocare senza lottare ci passano tutti sopra. I miei sono stati bravi, sia tecnicamente che fisicamente. Siamo andati in svantaggio, abbiamo recuperato e poi abbiamo segnato. Abbiamo tenuto botta, questo è un segnale, stiamo migliorando molto anche dal punto di vista mentale. Resilienza, soffrire e non mollare. Quando fai così esce fuori il gruppo, e va bene". 

I più letti