Inter, Miranda: "Momento diverso della mia carriera"

Serie A

Il difensore dal ritiro della Nazionale brasiliana: "Ammetto che sto vivendo un momento diverso della mia carriera. Sto giocando poco, ma ne approfitto per allenarmi al meglio"

INTER-ICARDI, C'È INTESA: TORNA IN GRUPPO

INTER, COSA CAMBIA CON IL RIENTRO DI ICARDI

All’Inter sta vivendo una stagione da comprimario, con Luciano Spalletti che lo ha mandato in campo solo in 15 occasioni tra Serie A, Europa League, Champions League e Coppa Italia. Miranda però non si abbatte, anzi: "Confesso che è un momento diverso nella mia carriera, sono sempre stato un titolare fisso in questi anni. Questa stagione invece sto giocando un po' meno, però adesso mi sto abituando a questa situazione. Ho più tempo per allenarmi al meglio. Ho giocato alcune partite importanti quest'anno e ho dimostrato un livello che mi piacerebbe sempre mostrare. Futuro? Penso a finire bene questa stagione all'Inter", ha ammesso il difensore dal ritiro della Nazionale brasiliana.

Obiettivo Copa America

"Non penso ancora al mio addio. Penso al mio momento e finché riuscirò a giocare a alto livello allora lo farò. Non lascerò la Nazionale finché dimostrerò questo", ha proseguito il difensore dell'Inter. Miranda ha poi risposto così a una domanda sulla Copa America, trofeo che la Nazionale verdeoro non vince dal 2007 e che si svolgerà in estate proprio in Brasile: "Sarà bellissimo giocare davanti ai nostri tifosi, una motivazione in più. La pressione di dover vincere esiste sempre per noi che siamo la Nazionale brasiliana. Ma questo è il calcio, siamo pronti e preparati. Non penso al prossimo Mondiale, voglio sfruttare al massimo tutte le opportunità che avrò", ha concluso il difensore dell'Inter.

I più letti