Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
29 marzo 2019

Roma-Napoli, Ranieri in conferenza stampa: "Dzeko-El Shaarawy, normale lite in famiglia"

print-icon

Domenica all'Olimpico i giallorossi contro il Napoli si giocano le chance per restare agganciati al treno Champions. "Mi aspetto un segnale forte - ha detto in conferenza stampa Ranieri, che è tornato anche sullo screzio nello spogliatoio di Ferrara fra Dzeko ed El Shaarawy - Una normale lite di famiglia". Il bosniaco ha chiesto scusa dopo l'episodio ed è stato multato dalla società

ROMA-NAPOLI LIVE

RANIERI VS ANCELOTTI, LA TOP 20 PER ETA' DEGLI ALLENATORI. FOTO

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 29^ GIORNATA

ROMA: CALENDARIO - RISULTATI - NEWS

1 nuovo post
Ultimi due mesi della stagione: i tifosi possono essere fiduciosi?
Devono esserlo, nelle partite che restano abbiamo delle partite importanti, che possono aiutarci a ottenere l'obiettivo che tutti abbiamo in mente.
- di ninocr
Che Napoli avrete di fronte?
Sono cambiati molto con Ancelotti. Lavorano molto più in verticale e cercano tanto gli attaccanti in profondità. Noi dovremo essere bravi a lavorare tra le linee. Pressing a tutto campo? Non è facile, occorre avere la condizione fisica giusta. Bisogna essere anche bravi ad aspettare e gestirsi.
- di ninocr
Quante possibilità ci sono che Manolas sia della partita contro il Napoli?
Ho diversi calciatori che stanno rientrando e mi fa piacere vedere che in questo momento di difficoltà tutti vogliono giocare e tutti vogliono esserci. Kostas però non è ancora con il gruppo e sarà con noi in campo oggi. Lui vuole giocare, però io devo valutare bene il tutto. Ho diversi calciatori al rientro e solo tre cambi a gara in corso.
- di ninocr
Lei a Ferrara nell'intervallo ha sostituito El Shaarawy e non Dzeko. E' stata una scelta comportamentale o tattica?
Solo tattica. Loro sono abituati a fare un certo tipo di lavoro con gli esterni sul 4-3-3, mentre sul 4-4-2 ne fanno altri. A El Shaarawy avevo chiesto una serie di compiti nel primo tempo, però aveva avuto difficoltà a svolgerli.
- di ninocr
Due partite in quattro giorni all'Olimpico. Quanto possono essere importanti i tifosi?
Saranno fondamentali. Sentire il pubblico che rumoreggia per un errore può complicare tutto. Spero che i tifosi ci stiano vicino con fiducia e amore.
- di ninocr
Dopo Ferrara che effetti si aspetta? O il gruppo si compatta o sfalda dopo una comunicazione così importante.
Naturalmente se ho fatto una comunicazione forte mi aspetto una risposta forte. Mi aspetto dai giocatori importanti, che giocano nella Roma una grossa risposta di carattere e personalità.
- di ninocr
In questi giorni si è mai pentito di aver accettato la Roma?
Assolutamente no, ho sempre seguito la Roma anche quando ero distante. Penso solo al mio lavoro e spero che dia i frutti sperati.
- di ninocr
La lite Dzeko-El Shaarawy può avere strascichi in futuro?
E' una lite normale, che può accadere in famiglia. Ormai è tutto già alle spalle.
- di ninocr
Lei è piombato nella situazione Roma all'improvviso. Se dovesse portare la squadra in Champions League, viste le basi, sarebbe uno dei traguardi più importanti della sua carriera? 
Questa squadra è forte. Io mi auguro che i miei calciatori riescano a reagire bene a tutte le difficoltà.
- di ninocr
Come stanno De Rossi e Kolarov? 
Lentamente stanno tornando tutti a disposizione, a me piacerebbe averli al 100 per cento. Ma per come sono fatto io, preferisco non rischiare di perdere un calciatore per affrettarne il recupero e averlo a disposizione una partita dopo.
- di ninocr
Che idea si è fatto delle prestazioni dei suoi nelle rispettive nazionali? Olsen è apparso in difficoltà.
Per me Robin è un buonissimo portiere, mi piaceva già prima che venissi alla Roma. Ha la mia fiducia. Finalmente ho rivisto lo spogliatoio pieno. Chi era stanco ha fatto massaggi e cure. Oggi rivedrò tutti in campo e li ho visti belli propositivi e questa è la cosa più importante
- di ninocr
Inizia la conferenza di Claudio Ranieri verso Roma-Napoli, partita in programma domenica alle 15 all'Olimpico. La Roma è chiamata a superare il difficile esame Napoli, in una partita  da non fallire per rimanere agganciati alla corsa al quarto posto. La formazione di Ancelotti è a -15 dalla Juventus prima e deve difendere il secondo posto dagli attacchi dell’Inter, terzo e distante sei lunghezze.
- di ninocr

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi