Serie A, 30^ giornata: calendario e numeri del prossimo turno

Serie A
(getty)

Turno infrasettimanale di Serie A: si comincia martedì con Milan-Udinese e Cagliari-Juventus. Mercoledì le big in trasferta: il Napoli a Empoli, la Lazio a Ferrara e l'Inter a Genova. Roma-Fiorentina e Torino-Sampdoria tra i match più attesi. Si chiude giovedì con Sassuolo-Chievo e Atalanta-Bologna

ATALANTA-BOLOGNA LIVE

Chiuso il weekend della 29^ giornata, la Serie A è pronta ad affrontare un intenso turno infrasettimanale. La 30^ di campionato sarà spalmata su tre giorni, si giocherà da martedì 2 aprile a giovedì 4 aprile: si comincia con Milan e Juventus, chiude l’Atalanta contro il Bologna. Giornata importante per le big del campionato, quasi tutte impegnate contro squadre di medio-bassa classifica. In evidenza Torino-Sampdoria e Roma-Fiorentina.

Quando e a quali orari si gioca la 30^ giornata di campionato

Ad aprire la 30^ giornata di Serie A sarà il Milan, impegnato alle 19 di martedì 2 aprile a San Siro contro l’Udinese di Tudor, che ha ritrovato i tre punti nel weekend contro il Genoa. I rossoneri vogliono riprendersi dopo due sconfitte consecutive contro Inter e Sampdoria, che hanno permesso alle tante rivali di rifarsi sotto al quarto posto: all’andata, al Friuli, terminò 1-0 con un gol di Romagnoli allo scadere: i bianconeri non vincono a Milano dal settembre 2016. Alle 21 sarà invece già il momento della Juventus capolista, impegnata a risolvere i tanti problemi di infortuni: Allegri per affrontare l’insidiosa trasferta di Cagliari si affiderà a Kean, già decisivo nell’1-0 contro l’Empoli. I rossoblù di Maran sognano il colpaccio: tre vittorie nelle ultime quattro di campionato, un momento sì che lascia aperta qualche possibilità di fare punti. In Sardegna, però, il Cagliari ha perso tutte le ultime 7 partite giocate contro la Juve. Il mercoledì di Serie A comincerà alle ore 19, quando scenderà in campo lo scatenato Napoli di Ancelotti, reduce dal poker rifilato alla Roma all’Olimpico: gli azzurri giocheranno nuovamente in trasferta a Empoli, dove i toscani faranno di tutto per conquistare punti per uscire dalla zona retrocessione. Alle 21 spazio alle altre big: la Lazio, in odore di quarto posto, giocherà a Ferrara contro una Spal che può sorridere dopo le vittorie nello scontro diretto contro il Frosinone e contro la Roma. Per i biancocelesti, con una partita da recuperare (contro l’Udinese, ndr), l’obiettivo è di rosicchiare altri punti al Milan, per puntare alla qualificazione alla prossima Champions League. In campo alle 21 anche l’Inter di Spalletti, con il morale a terra dopo il ko casalingo contro la Lazio: servirà una prestazione di carattere per battere il Genoa al Ferraris. La squadra di Prandelli sta vivendo un momento complicato, ma è è imbattuta nelle ultime quattro gare di campionato disputate in casa (anche una vittoria contro la Juventus). All’andata finì 5-0 per i nerazzurri. In programma anche un interessante Roma-Fiorentina, sfida tra due squadre in crisi: la squadra di Ranieri, ancora a -4 dal Milan, ha perso contro Spal e Napoli, con il gruppo che sta vivendo un pessimo periodo di forma. I giallorossi non inanellano tre sconfitte consecutive in Serie A dal maggio 2014. I viola di Pioli, invece, non vincono dal 17 febbraio scorso e le possibilità di centrare l’Europa sono appese a un filo. Chiudono il mercoledì Frosinone-Parma e un intrigante Torino-Sampdoria, due squadre che sono pronte a giocarsi la possibilità di rimanere in corsa per un posto in Europa: Belotti contro Quagliarella, Mazzarri contro Giampaolo. Due le sfide previste per la serata di giovedì, infine: alle 19 Sassuolo-Chievo, con i gialloblù, a -16 dalla salvezza, ormai condannati alla retrocessione e con la squadra di De Zerbi, mai vincente dal 26 gennaio in poi, che rischia di rimanere a sorpresa invischiata nella lotta per non andare in Serie B. Chiude la giornata Atalanta-Bologna: i nerazzurri di Gasperini hanno fame di quarto posto, mentre i rossoblù di Mihajlovic, reduci da tre vittorie consecutive, sembrano aver trovato la quadra per scacciare l’incubo retrocessione.

Dove si gioca il big match di giornata?

Nella 30^ giornata di Serie A non ci sarà un vero e proprio big match, visto che le prime giocheranno quasi tutte con squadre che fanno parte della seconda metà della classifica. In vetrina c’è sicuramente Roma-Fiorentina, match atteso tra due squadre che stanno vivendo un momento difficile. Occhi puntati in particolare sui giallorossi, attesi a rispondere a una situazione che dopo l’esonero di Di Francesco sembra tutt’altro che sistemata. La Roma non ha trovato il successo nelle ultime due sfide contro la Fiorentina in Serie A: non resta a secco di vittorie per tre match di fila contro i viola da aprile 2012. L’altro match interessante di giornata è quello tra Torino e Sampdoria, appaiate in classifica a quota 45 punti: una vittoria significherebbe tenere vivo il sogno di giocare in Europa il prossimo anno.

Calendario e orari della 30^ giornata di Serie A

Milan-Udinese (martedì 2 aprile, ore 19)
Sky Sport Serie A/Sky Sport 252

Cagliari-Juventus (martedì 2 aprile, ore 21)
Sky Sport Serie A/Sky Sport 251

Empoli-Napoli (mercoledì 3 aprile, ore 19)

Torino-Sampdoria (mercoledì 3 aprile, ore 21)
Sky Sport 253

Spal-Lazio (mercoledì 3 aprile, ore 21)
Sky Sport Serie A/Sky Sport 254

Frosinone-Parma (mercoledì 3 aprile, ore 21)

Genoa-Inter (mercoledì 3 aprile, ore 21)

Roma-Fiorentina (mercoledì 3 aprile, ore 21)
Sky Sport Uno/Sky Sport 252

Sassuolo-Chievo (giovedì 4 aprile, ore 19)
Sky Sport Serie A/Sky Sport 252

Atalanta-Bologna (giovedì 4 aprile, ore 21)
Sky Sport Serie A/Sky Sport 251

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport