Probabili formazioni di Cagliari-Juventus

Serie A

Maran ritrova Pavoletti in avanti e conferma il modulo con Barella dietro le punte, Allegri deve fare i conti con le tante assenze per infortunio e lancia Kean dal primo minuto: le ultime sulle probabili formazioni di Cagliari-Juventus

CAGLIARI-JUVENTUS LIVE

Il Cagliari per dare seguito al bel successo esterno ottenuto nell’ultimo turno di campionato contro il Chievo, la Juventus per tenere sempre a distanza il Napoli e percorrere altri chilometri nella strada che porta all’ottavo scudetto consecutivo. Una sfida che promette spettacolo quella in programma alla Sardegna Arena, dove martedì 2 aprile alle ore 21 si incontreranno le squadre di Rolando Maran e Massimiliano Allegri nel secondo anticipo della 30^ giornata di Serie A. Reduce da un momento particolarmente positivo (nove punti nelle ultime quattro partite), la squadra rossoblù cerca un risultato di prestigio contro la capolista, che però nell’ultimo turno contro l’Empoli ha immediatamente risposto presente dopo il primo ko stagionale in campionato arrivato contro il Genoa. Praticamente tutti a disposizione per Maran, situazione diversa per Allegri, che dovrà fare a meno di diverse pedine importanti.

Qui Cagliari: torna Pavoletti, favoriti Srna e Padoin

Ad eccezione di Castro e Klavan, l’allenatore del Cagliari può contare praticamente su tutti gli effettivi, compreso Leonardo Pavoletti, rientrato dopo lo stop di un turno per squalifica. L’attaccante, fresco di primo gol con la Nazionale, tornerà così in campo dal primo minuto: ad affiancarlo, nel confermato 4-3-1-2, ci sarà Joao Pedro, con Barella ad agire alle loro spalle. Per il resto, Maran potrebbe cambiare anche tra difesa e centrocampo. Con tutta probabilità infatti, ad agire sulle fasce ci saranno Srna e Lykogiannis (con Cacciatore e Pellegrini in panchina). A centrocampo spazio a Faragò: il reparto dovrebbe essere completato da Cigarini e Ionita.

Qui Juventus; assenze pesanti, gioca Kean

In vista della sfida di Cagliari, Massimiliano Allegri è costretto a fare la conta degli infortunati. Per la trasferta in Sardegna, infatti, l’allenatore bianconero non ha convocato Perin, Barzagli, Spinazzola, Cuadrado, Douglas Costa, Dybala, Mandzukic e Cristiano Ronaldo. Con il reparto offensivo falcidiato dagli infortuni, la Juve si affiderà nuovamente a Moise Kean, che dopo la settimana d’oro vissuta con la maglia della Nazionale e il gol decisivo messo a segno nell’ultimo turno contro l’Empoli, anche a Cagliari sarà chiamato a guidare l’attacco. Nel 3-5-2 bianconero, a fare tandem in avanti con il classe 2000 sarà Bernardeschi. Con Perin indisponibile, ruolo di numero uno affidato ancora a Szczesny, mentre la difesa sarà guidata dal capitano Chiellini e da Bonucci, coadiuvati da Caceres. Poche le alternative anche sugli esterni dopo l'ultimo infortunio di Spinazzola, ma Allegri ritrova Mattia De Sciglio, che dovrebbe scendere in campo sull’out di destra, mentre sulla fascia opposta spazio ad Alex Sandro: in mezzo al campo Emre Can, Pjanic e Matuidi.

Le probabili formazioni di Cagliari-Juventus

Queste le possibili scelte di Rolando Maran e Massimiliano Allegri per Cagliari-Juventus, in programma martedì 2 aprile alle ore 21 alla Sardegna Arena:

Cagliari (4-3-1-2) – Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Lykogiannis; Faragò, Cigarini, Ionita; Barella; Joao Pedro, Pavoletti. All.: Maran.
Juventus (3-5-2) – Szczesny; Caceres, Bonucci, Chiellini; De Sciglio, Emre Can, Pjanic, Matuidi, Alex Sandro; Kean, Bernardeschi. All.: Allegri.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport