Juve news: prova tv per contatto Mandzukic-Romagnoli, ma la squalifica è improbabile

Serie A

Il contatto fra Mandzukic e Romagnoli nel finale di Juve-Milan. La procura federale ha chiesto al giudice sportivo di valutare la prova tv. La decisione questo martedì

L'ANALISI DEGLI EPISODI DI JUVE-MILAN

PROSSIMO TURNO SERIE A: IL 32° TURNO

CLASSIFICA SERIE A

JUVE, LE COMBINAZIONI PER L'OTTAVO SCUDETTO CONSECUTIVO

La Procura della Figc richiesto la prova Tv per Mario Madzukic. L'episodio incriminato è il contatto con Romagoli nel finale di Juve-Milan, del tutto sfuggito all'arbitro Fabbri. L'attaccante croato, in area di rigore bianconera e a palla lontana, da un calcetto all'avversario innescando poi la reazione di Piatek. 

Il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea si pronuncerà nella giornata di martedì ma è altamente improbabile che il giocatore venga squalificato. I motivi sono 2:

1) manca il presupposto della "condotta violenta"

2) l'episodio è già stato analizzato dal Var

Il Var di Juve-Milan (Calvarese) aveva deciso di non richiamare l'arbitro di Fabbri dopo il contatto Mandzukic-Romagnoli, che tecnicamente avrebbe potuto comportare - oltre a un cartellino per il croato - anche un calcio di rigore per il Milan. Una scelta apprezzata dai vertici arbitrali perchè, se è vero che la regola sanziona anche il "tentare di colpire", la portata del gesto non è grave da giustificare un intervento del Var.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport