Lucas Leiva, 10 mila euro di multa per insulti all'addetto stampa del Milan

Serie A

10 mila euro di multa al giocatore della Lazio "per aver rivolto parole offensive nei confronti dell'addetto stampa" del Milan. Ma il giocatore smentisce sui social: "Accuse false e infondate, mai mancato di rispetto a nessuno"

PARMA-MILAN LIVE

"Mi preme chiarire che le accuse rivolte recentemente alla mia persona su eventuali fatti nel post partita di Milano sono totalmente false e infondate": inizia così il messaggio su Instagram di Lucas Leiva, coinvolto nell'acceso post-partita di sabato sera a San Siro tra Milan-Lazio. Il giocatore è stato multato di 10 mila euro dal giudice sportivo "per aver al termine della gara, uscendo dal recinto di gioco, proferito parole offensive nei confronti dell'addetto stampa della squadra avversaria. Infrazione rilevata dai collaboratori della Procura federale", si legge nella motivazione del giudice sportivo. Secondo quanto refertato dalla procura la frase del centrocampista sarebbe stata: "stai seduto e zitto". Pronunciata nei confronti di un tesserato del Milan in sedia a rotelle. Ma il diretto interessato ha smentito: "In dieci anni di carriera non mi sono mai permesso di mancare di rispetto a nessuno. Ciò non fa assolutamente parte del mio comportamento professionale e altresì offende non solo terzi, ma anche me a livello umano. Sicuramente in una partita di calcio, preso dalla tensione agonistica, posso aver detto molte cose, ma c'è sempre un limite che giammai mi son permesso di superare, in quanto la mia educazione fondata su rispetto e buon senso non mi farebbe mai tollerare tale condotta", conclude Leiva. 

I più letti