Milan in affanno, ma sempre quarto: l'analisi del Club

Serie A
(Lapresse)

Cinque punti nelle ultime sei partite di campionato, eppure i rossoneri sono ancora in quota Champions League. All'orizzonte ci sono la semifinale di Coppa Italia contro la Lazio e il rientro di Paquetá

MILAN-LAZIO LIVE

SERIE A: CALENDARIO - RISULTATI - CLASSIFICA

Nelle ultime sei partite di campionato, giocate tra il 17 marzo e il 20 aprile, il Milan ha messo insieme solo 5 punti. Eppure i rossoneri sono ancora quarti in classifica. Merito di inseguitrici che vanno a rilento e di una lotta Champions tanto equilibrata quanto caratterizzata da una media punti inferiore alla scorsa stagione. L'unica vittoria di Piatek e compagni nelle ultime sei partite di Serie A rimane l'1-0 alla Lazio del 13 aprile, mentre contro Udinese, Juventus e Parma la squadra è passata in vantaggio subendo sempre l'aggancio degli avversari (e il sorpasso contro i bianconeri di Allegri) e portando però a casa due soli punti. In attesa che l'Atalanta, distante tre punti, scenda in campo a Napoli, il Milan resta al quarto posto a +1 sulla Roma e +3 sui bergamaschi. Da una parte il bicchiere mezzo vuoto per la frenata riguardante i punti ottenuti nell'ultimo mese e mezzo, dall'altro la possibilità sempre più concreta di ritrovare quella Champions League nella quale i rossoneri mancano dalla stagione 2013/2014. Alla fine del campionato mancano solo cinque partite e il calendario opporrà gli uomini di Gattuso a Torino, Fiorentina e Spal in trasferta, portando a San Siro Bologna e Frosinone. Nel mezzo c'è una finale di Coppa Italia da conquistare, con il ritorno della sfida alla Lazio in programma mercoledì sera a Milano. Occasione in cui l'allenatore rossonero potrebbe ritrovare Lucas Paquetá, tornato in panchina a Parma dopo la distorsione alla caviglia rimediata contro l'Udinese che l'ha tenuto fuori per tre partite. Con il 21enne brasiliano in campo, il Milan ha totalizzato in campionato 6 vittorie, 3 pareggi e 2 ko. Il suo rientro rappresenta una chiave tattica fondamentale, in un momento della stagione nel quale molte difese hanno preso le misure a Piatek, mentre Suso è tornato all'assist vincente solo a Parma.

Milan, 5 punti nelle ultime 6 partite: l'analisi del club

Milan in vantaggio per 1-0 in quattro occasioni su sei nell'ultimo mese e mezzo, ma capace di portare a casa una sola vittoria. Un dato analizzato nel corso del Club di Sky Sport. "Questa è una cosa che secondo me infastidisce molto Gattuso – l'idea di Fabio Caressa - perché per il Milan la vera difficoltà dovrebbe essere sbloccare la partita. Farsi riprendere tre volte e portare a casa solo due punti è tanto". Per Luca Marchegiani la chiave di lettura è tattica: "A inizio stagione prendeva gol in ogni partita, poi in una fase del campionato fare gol al Milan era complicatissimo – ricorda - ora la squadra è una via di mezzo. A me all'inizio il Milan piaceva tanto perché faceva dei movimenti che le altre squadre non facevano, poi è cambiato. Forse è stata una questione fisica legata ai tanti infortuni”. Un tasto sul quale insiste anche Beppe Bergomi: "Anche i risultati che stentavano ad arrivare in una fase della stagione secondo me hanno spaventato Gattuso e lì ha deciso di cambiare gioco – spiega - anche l'anno scorso il Milan ha avuto questi alti e bassi quanto a rendimento, ma ci sono dei momenti in cui la squadra sta bene e sembra ingiocabile per chiunque. La condizione fisica è fondamentale per le squadre di Gattuso e oggi, secondo me, il Milan non sta benissimo". Ma resta quarto, con cinque partite che lo separano dal traguardo finale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport