Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
25 aprile 2019

Milan, Leonardo e Maldini a Milanello: confronto con Gattuso. Svolta o sarà rivoluzione

print-icon

Leonardo e Maldini, arrivati a Milanello alle 10, hanno lasciato il centro sportivo alle 11:40 dopo un confronto con Gattuso. Volti dei dirigenti distesi. L'obiettivo della visita era dare una scossa dopo la delusione per l'eliminazione dalla Coppa Italia. L'allenamento defaticante si è concluso alle 12:30

FUTURO GATTUSO, NEWS LIVE

Nemmeno un sorriso tra Leonardo e Maldini all'uscita dal centro sportivo può nascondere la grande amarezza del giorno dopo in casa Milan. Ed è proprio per questo che i due dirigenti si sono presentati di buon mattino a Milanello prima dell'inizio dell’allenamento e dell'arrivo della squadra per un confronto diretto con Gattuso. L'eliminazione dalla Coppa Italia fa male ma quello che più preoccupa è stato il modo in cui il Milan ha affrontato una delle partite più importanti dell'anno. Senza gioco, senza idee, senza motivazioni nonostante la posta in palio e i 61mila di San Siro. Ha dimostrato limiti sotto tutti i punti di vista. Tecnico, fisico, mentale. La rosa appare piena di limiti. Leonardo e Maldini hanno chiesto una svolta immediata, a partire da Torino, perché conquistare la Champions è rimasto l'unico obiettivo di questa stagione.

Paradossalmente il destino del Milan è ancora nelle mani del Milan, quarto a pari punti con l'Atalanta ma avanti negli scontri diretti. Torino quindi rappresenta l'ultima occasione per rimanere aggrappati alla zona Champions ed evitare di buttare all'aria la stagione.

Gattuso sa di essere il primo a rischiare grosso, ma anche la dirigenza in caso di mancata qualificazione verrebbe messa pesantemente in discussione in una situazione dove ognuno ha le proprie responsabilità. Il concorso di colpe è evidente. Tra chi scende in campo, chi allena, e chi il Milan l’ha costruito sul mercato. La Champions League varrebbe almeno 50 milioni di euro e non centrarla cambierebbe piani e scenari studiati da Elliot e Gazidis. 5 punti nelle ultime 7 partite e appena 6 nel girone d'andata con le squadre che il Milan affronterà d’ora in poi. Torino, Bologna, Fiorentina, Frosinone, SPAL. Svolta subito o sarà rivoluzione.

1 nuovo post
Come riporta il nostro inviato a Milanello, Manuele Baiocchini, prima dell'inizio dell'allenamento del Milan (11:15) Leonardo e Maldini hanno avuto un confronto con Gattuso: la dirigenza vuole salvare questo finale di stagione, provando a conquistare il quarto posto che vale un posto in Champions League.
- di daniele.caiola
Nel corso del confronto tra Leonardo, Maldini e Gattuso, all'allenatore rossonero è stata chiesta la qualificazione in Champions League. Per meritare la conferma sulla panchina del Milan, Gattuso deve riuscire a centrare il quarto posto.
- di Redazione SkySport24
Il rapporto tra Gattuso e Leonardo è sempre stato complicato, sin dall'inizio. Gattuso non è stato scelto dall'attuale dirigenza rossonera, eppure ciò che conta sono i risultati. Se il campo dirà che Gattuso è riuscito a centrare la qualificazione in Champions, allora sarà difficile immaginare un Milan senza di lui.
- di Redazione SkySport24
Il Milan ha ancora il futuro nelle proprie mani: in questo momento è 4° in campionato con 56 punti. Anche l'Atalanta ha 56 punti, ma i rossoneri hanno gli scontri diretti a favore contro i nerazzurri (pareggio 2-2 a San Siro, vittoria 3-1 a Bergamo). Il Milan ha gli scontri diretti a favore anche contro la Lazio (Milan-Lazio 1-0, Lazio-Milan 1-1). Gattuso deve fare attenzione al Torino (a -3 in classifica), con cui i rossoneri hanno pareggiato 0-0 a Milano: lo scontro diretto nel prossimo turno sarà molto importante.
- di Redazione SkySport24
La difesa a 3 schierata contro la Lazio (Musacchio, Caldara, Romagnoli) non è andata bene. Gattuso molto probabilmente farà dei cambi per la trasferta di Torino. Si è sentita parecchio l'assenza di giocatori come Calhanoglu, Paquetá e Rodriguez 
- di Redazione SkySport24
L'allenamento del Milan si è concluso alle 12:30. Lavoro defaticante per i calciatori che sono scesi in campo ieri a San Siro, allenamento normale per tutti gli altri che non hanno giocato contro la Lazio
- di Redazione SkySport24
Leonardo e Maldini hanno salutato la squadra prima dell'inizio dell'allenamento. L'obiettivo della visita dei dirigenti rossoneri a Milanello era scuotere il gruppo in vista della delicata trasferta contro il Torino, sfida fondamentale nella lotta Champions.
- di Redazione SkySport24
Non ci sono certezze di formazione contro il Torino, i cambi visti contro la Lazio non hanno convinto. Gattuso spera prima di tutto di poter avere Paquetá al 100%, fin qui l'assenza del brasiliano ha pesato molto nel gioco del Milan
- di Redazione SkySport24
I volti di Leonardo e Maldini, mentre lasciavano Milanello, erano abbastanza distesi e sorridenti nonostante la mattinata di tensione
- di Redazione SkySport24
Alle 11:40, mentre Gattuso conduceva l'allenamento del Milan, Leonardo e Maldini hanno lasciato Milanello dopo due ore trascorse nel centro sportivo rossonero.
GUARDA IL VIDEO
- di Redazione SkySport24
Reina è riuscito a "limitare i danni" contro la Lazio: analizzando i dati ufficiali delle Lega Calcio, in totale sono state 9 le parate del portiere rossonero (di cui 3 decisive). Soltanto 2 parate invece per Strakosha (di cui una decisiva)
- di Redazione SkySport24
Secondo i dati ufficiali della Lega Calcio, il Milan ha costruito 4 occasioni da gol contro la Lazio. Per i biancocelesti le occasioni da gol a San Siro sono invece state 10 in totale
- di Redazione SkySport24
I dati ufficiali forniti dalla Lega Calcio aiutano a comprendere i motivi della delusione rossonera dopo la sconfitta contro la Lazio: il Milan in 90 minuti ha provato il tiro 6 volte (2 nello specchio della porta), a differenza della squadra di Inzaghi che ha collezionato 14 tiri (di cui 10 in porta)
- di Redazione SkySport24
L'allenamento del Milan è iniziato alle 11:15, con un quarto d'ora anticipo rispetto all'orario programmato (11:30)
- di Redazione SkySport24
Nelle ultime 6 partite, tra campionato e Coppa Italia, il Milan ha segnato 4 gol e ne ha subiti 6. Il problema principale dei rossoneri, a giudicare dai numeri, sembra essere quindi la fase offensiva
- di Redazione SkySport24
Per provare a conquistare un posto in Champions League, il Milan ha ancora 5 partite a disposizione:
28 aprile: Torino-Milan
6 maggio: Milan-Bologna
11 maggio: Fiorentina-Milan
19 maggio: Milan-Frosinone
​26 maggio: Spal-Milan
- di Redazione SkySport24
Al momento l'unico post pubblicato sugli account social del Milan riguarda Angelo Anquilletti, difensore rossonero degli anni '70 che oggi avrebbe compiuto 76 anni

 
- di Redazione SkySport24
I giocatori del Milan sono arrivati a Milanello alle 10:20. L'allenamento è in programma alle 11:30
- di Redazione SkySport24
Dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia, Gattuso ha rilasciato delle dichiarazioni importanti: "Contro la Lazio abbiamo fatto una figuraccia, io sono il capitano di questa barca e mi assumo le responsabilità. Dobbiamo avere la forza di uscirne, manca un mese alla fine del campionato e abbiamo il dovere di dare il massimo”
- di Redazione SkySport24
Nella prossima giornata di campionato, il Milan è atteso da un match molto delicato: trasferta contro il Torino
- di Redazione SkySport24

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi