Roma, Kluivert ko: infortunio all'adduttore, salta il Genoa

Serie A
(lapresse)

Alla ripresa degli allenamenti, stop per infortunio per l'esterno giallorosso, che ha riportato una lesione di primo grado all'adduttore destro. Salterà la sfida della prossima domenica contro il Genoa

VOLATA CHAMPIONS, IL CALENDARIO

GUARDA TUTTI GLI HIGHLIGHTS DI A

IL FUTURO DI CONTE SPIEGATO DA DI MARZIO

Roma, nuovi problemi per Claudio Ranieri: a fermarsi per infortunio è questa volta Justin Kluivert. Lo stop dell’esterno giallorosso, titolare nell’ultima sfida contro il Cagliari, allunga la lista dei problemi muscolari della Roma dall’inizio della stagione: dopo aver effettuato gli esami strumentali del caso, l’olandese ha riportato una lesione di primo grado all’adduttore destro. Un ko alla ripresa degli allenamenti che dovrebbe, salvo un recupero lampo, costare al classe 1999 la presenza nella prossima sfida di campionato, che la Roma giocherà in trasferta a Genova contro il Genoa. Nella mattinata di martedì il giocatore ha svolto solamente terapie nel centro sportivo di Trigoria, senza scendere in campo con i compagni.

Verso il Genoa, out De Rossi

Oltre all'esterno olandese chi certamente non sarà della partita di Marassi sarà il capitano Daniele De Rossi, ancora alle prese col problema al bicipite femorale accusato durante la partita interna contro l'Udinese. Out anche Santon, che oggi ha lavorato a parte, mentre rientrerà dalla squalifica nicolò Zaniolo.

Florenzi ed Elisa Bartoli al Tre Fontane

Giornata particolare per il vice capitano della Roma che, assieme al capitano della Roma femminile, Elisa Bartoli, è stato protagonista al Tre Fontane di una Masterclass organizzata dalla Nike: una lezione di calcio a 38 ragazze tra i 14 e i 17 anni, fatta eccezione per Arianna Pomposelli, stella della Nazionale femminile di calcio a 5. “Una giornata diversa ma bella sotto ogni punto di vista. Sono felice della crescita di questo movimento, certificata anche dallo Stadium pieno per Juve-Fiorentina. Se mia figlia mi chiedesse di giocare a calcio? Le direi di fare ciò che più le piace“. Bartoli è tornata sulle sensazioni di essere la prima capitana della storia della Roma Femminile: “Una grande emozione, per me che sono cresciuta con questi colori addosso. E la prima stagione (Roma quarta in classifica e in semifinale di Coppa Italia, ndr) è stata positiva“. Entrambi elementi simbolo delle proprie squadre, ma con una differenza: la Nazionale femminile (ed Elisa è tra le convocate per la prima fase della preparazione al via domenica 5 a Coverciano) giocherà il Mondiale, la maschile no. “E di questa cosa – ammette Florenzi – sono parecchio invidioso“. E quando gli è stato ricordato che le ragazze sono finite quarte in campionato, scherzosamente ha replicato: “Speriamo anche noi“.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport