Inter, aveva insultato Perisic: Tar toglie Daspo a tifoso nerazzurro

Serie A

Il TAR di Milano ha annullato il DASPO al tifoso che dopo Inter-Sassuolo dello scorso anno aveva insultato Perisic. Il tribunale ha motivato che le espressioni utilizzate rientrano nel diritto di critica dello spettatore. Gli atti sono stati trasmessi alla Procura Federale

BONUCCI SUL PASSAGGIO AL MILAN: "NON ERO LUCIDO"

UDINESE-INTER LIVE

Il TAR di Milano ha definitivamente annullato il divieto di accesso alle manifestazioni sportive di tre anni che era stato comminato ad un tifoso bresciano dell’Inter che il 12 maggio di un anno fa aveva insultato Ivan Perisic, al termine della partita con il Sassuolo persa dai nerazzurri. “Vai a fare la doccia, pirla” gli aveva urlato, con il giocatore che aveva risposto “Vieni qui che ti ammazzo”, stando a quanto riporta il Giornale di Brescia. Il Tribunale Amministrativo Regionale ha motivato la sentenza di annullamento del DASPO sostenendo che la frase del tifoso rientra all’interno del diritto di critica, per quanto sia stata espressa “con toni di particolare foga”. Il provvedimento inoltre prevede anche la condanna al Ministero dell’Interno al pagamento di tremila euro e la trasmissione degli atti alla Procura Federale della FIGC affinché possa essere valutato l’atteggiamento di Perisic definito “chiaramente provocatorio e intimidatorio, che ha infranto i principi di lealtà che deve sempre tenere un atleta”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport