Inter, Ranocchia: "Questa è una famiglia per me. Sono cresciuto molto"

Serie A

Il difensore ha raccontato il suo rapporto con i nerazzurri in un’intervista rilasciata a Sky Sport: “Sono orgoglioso di aver trovato un accordo per il rinnovo. Adesso vivo la vita in modo differente, vogliamo centrare la qualificazione in Champions League”

INTER-CHIEVO LIVE

INTER, CHI SALTA LA SFIDA CONTRO IL CHIEVO

INTER: CALENDARIO - RISULTATI - NEWS

Chi ha avuto modo di allenarlo, ne ha sempre ammirato la professionalità e l’atteggiamento positivo. Componenti necessarie per la serenità dello spogliatoio. C’è anche questo, dunque, dietro la scelta dell’Inter di rinnovare il contratto di Andrea Ranocchia. “Per me l'Inter è una famiglia e lo è sempre stata, ho sempre cercato di dare tutto ciò che potevo per questa squadra e questa maglia. Aver trovato un accordo per proseguire questa storia insieme mi rende orgoglioso del lavoro che ho fatto negli anni, sia in campo che fuori” ha detto il difensore, intervistato da Sky Sport. Nonostante l’utilizzo discontinuo, il giocatore sente di essere migliorato: “Penso di esser cresciuto molto nelle ultime stagioni al di là dei minuti giocati, perché poi giustamente sono quelli che contano però è anche come ci si arriva. Ho sempre cercato di allenarmi bene e essere positivo per il gruppo dando una mano ai compagni, poi ci sono i giorni in cui sapere di non giocare incide sulla motivazione. Sono arrivato in un punto della mia vita in cui apprezzo ogni singolo momento in cui vivo il campo e indosso questa maglia. Ho fatto un cambiamento mentale su come approcciare le cose, essendo riconoscente verso le persone”.

Obiettivo Champions

A tre giornate dalla fine, l’Inter è al terzo posto e non vuole perderlo, in modo da potersi garantire un buon piazzamento e la qualificazione alla prossima Champions League. Ranocchia ha riconosciuto la necessità di tornare su determinati livelli: “L'Inter deve tornare a lottare per dei titoli, quest'anno rispetto all'anno scorso abbiamo un vantaggio perché non inseguiamo. Le prossime tre partite contano tutto per tutti, dobbiamo fare almeno 6 punti. Nell'ultimo mese sono mancati i risultati ma le prestazioni ci sono state, ora dobbiamo chiudere il discorso il prima possibile. Il tempo si assottiglia sempre di più”. Per quanto i nerazzurri possano contare su una rosa importante, c’è ancora troppa differenza con Juventus e Napoli. “Difficile che sbagliamo una partita con le big del campionato, ci manca la continuità di risultati contro le squadre di classifica più bassa. Dobbiamo migliorare tanto perché il distacco con la Juve - e lo dicono i punti – è enorme ma abbiamo dimostrato di poter giocare contro chiunque. Promesse non ne voglio fare, ma spero che tra tre partite avremo centrato il nostro obiettivo” ha concluso il difensore.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport