Inter Chievo 2-0: gol e highlights della partita. Politano-Perisic, Spalletti al 3° posto

Vittoria per i nerazzurri nel posticipo della 36^ giornata di Serie A, 2-0 al Chievo già retrocesso nel segno di Politano e Perisic. Vantaggio al 39' del numero 16 che s'infortuna nella ripresa (distorsione alla caviglia sinistra). Espulso Rigoni al 76', palo del croato che raddoppia nel finale. Spalletti ritrova il successo dopo tre pareggi di fila e si riappropria del 3° posto in classifica: 66 punti a +4 dalla coppia Milan-Roma

BOLOGNA-PARMA 4-1: GOL E HIGHLIGHTS

SERIE A: CALENDARIO - CLASSIFICA - RISULTATI

INTER-CHIEVO 2-0

39' Politano, 86' Perisic

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cedric, Skriniar, Miranda, Asamoah; Vecino (65' Gagliardini), Borja Valero; Politano (62' Candreva), Nainggolan, Perisic; Icardi (79' Lautaro Martinez). All. Spalletti

CHIEVO (3-4-1-2): Semper; Bani, Cesar, Tomovic (78' Jaroszynski); Depaoli, Rigoni, Hetemaj, Leris; Vignato (80' Pellissier); Meggiorini, Grubac (51' Kiyine). All. Di Carlo

Ammoniti: Grubac (C), Borja Valero (I), Perisic (I)

Espulso: Rigoni (C) al 76'

1 nuovo post
62' - Non ce la fa Politano che abbandona il campo e viene sostituito da Candreva
- di luca.cassia
61' - Riprende il gioco con Bani e Perisic pronti a recuperare la loro posizione, problemi invece per Politano: durante il tiro precedente, l'autore del gol si è procurato una distorsione alla caviglia
- di luca.cassia
60' - Quello appena effettuato e parato da Semper è stato il 300º tiro di Matteo Politano nella sua carriera in Serie A
- di luca.cassia
59' - Testa contro testa tra Bani e Perisic, gioco temporaneamente fermo per prestare le cure ai due giocatori
- di luca.cassia
58' - Due volte Semper nega il 2-0 all'Inter! Sinistro di Politano respinto dal portiere del Chievo che, sulla ribattuta, dice no anche a Perisic!
- di luca.cassia

Inter-Chievo, Politano sblocca il risultato | Video Sky - Sky Sport HD

video.sky.itVedi il video 'Inter-Chievo, Politano sblocca il risultato' - Sky Sport HD
- di luca.cassia
54' - Icardi! Risponde subito l'Inter: cross di Perisic e stacco del centravanti nerazzurro che manda alto sopra la traversa!
- di luca.cassia
53' - Vignato! Pericoloso il gioiello del Chievo che cerca col destro il palo lontano: Handanovic era sulla traiettoria, palla sul fondo!
- di luca.cassia
52' - Al momento della sostituzione al 51', Sergej Grubac era il giocatore con meno palloni giocati nel match (solo 7)
- di luca.cassia
51' - Subito un cambio nel Chievo: Kiyine prende il posto di Grubac, Vignato avanzerà a sostegno di Meggiorini
- di luca.cassia
46' - Non ci sono stati cambi all'intervallo: spazio ai 22 effettivi del primo tempo
- di luca.cassia
AL VIA LA RIPRESA! SI RIPARTE DALL'1-0 DELL'INTER!
- di luca.cassia

Formazioni che rientrano in campo per il secondo tempo

- di luca.cassia
Come riporta Ansa, durante il primo tempo si sono uditi cori contro i napoletani da parte della Curva Nord: richiamo dello speaker che ha ricordato come, qualora i cori di discriminazione territoriale dovessero proseguire, la partita potrebbe essere sospesa
- di luca.cassia
Di Politano il gol che sta decidendo il posticipo a San Siro
 
- di luca.cassia
I primi otto calciatori con più palloni giocati nel primo tempo sono dell'Inter
- di luca.cassia
FINE PRIMO TEMPO! INTER AVANTI 1-0!
- di luca.cassia
45' - Qualche fischio di San Siro, nonostante il vantaggio acquisito, per la lenta circolazione del pallone nelle retrovie
- di luca.cassia
44' - Ci sarà un minuto di recupero
- di luca.cassia
41'Matteo Politano ha realizzato il suo 25º gol in Serie A (almeno cinque reti in tutte le quattro stagioni disputate nel massimo campionato)
- di luca.cassia

Tre punti e 3° posto per l’Inter, vittoria contro il Chievo che avvicina l’obiettivo Champions a 180 minuti dalla fine del campionato. Non sbagliano i nerazzurri nel posticipo della 36^ giornata, agevole 2-0 imposto ai veneti già retrocessi e piegati con un gol per tempo: a segno Politano e Perisic, frecce di Spalletti che ritocca la propria classifica mettendo in riga le altre pretendenti all’Europa che conta. Scavalcata l’Atalanta indietro di una lunghezza in 4^ posizione, quattro i punti di margine sulla coppia Milan e Roma. Dopo tre pareggi di fila, l’Inter si ritrova nel momento più importante e prepara gli ultimi impegni del campionato: trasferta al San Paolo contro il Napoli prima dell’epilogo in casa con l’Empoli, tappe finali di una volata che accosta sempre più gli uomini di Spalletti alla prossima Champions League.

L'Inter mette le frecce, Champions più vicina

Frenato 1-1 all’andata dal collega Di Carlo, Spalletti perde l’infortunato De Vrij oltre agli squalificati Brozovic e D’Ambrosio nella sfida da non sbagliare in chiave Champions: va in campo una formazione votata all’esperienza (29 anni e 273 giorni l’età media) a partire da Icardi che vince il ballottaggio con Lautaro Martinez. Si rivedono in difesa Cedric e Miranda opposti ai veneti già retrocessi all’ultimo posto e proiettati alla prossima stagione in Serie B. Ciò nonostante i nerazzurri faticano eccome a sfondare il bunker del Chievo: 10 i corner collezionati nei primi 45 minuti senza nitide occasioni da rete, eccezion fatta per il colpo di testa di Skriniar (pallone larghissimo) e la doppia botta che Nainggolan si vede respingere. Puntuali in chiusura Bani e Cesar, attento anche Semper che respinge coi piedi il sinistro di Perisic. A mettere la freccia è quindi Politano che, prima dell’intervallo, indovina il mancino vincente che sblocca il punteggio e placa la tensione dei 58mila di San Siro. Avvio di ripresa che registra il botta e risposta Vignato-Icardi prima del doppio intervento di Semper, determinante in rapida successione su Politano (distorsione alla caviglia sinistra al momento del tiro) e su Perisic. Lo stesso croato, al 64’, sfiora il 2-0 negato dalla ribattuta del palo: avrà modo di rifarsi a differenza di Rigoni, che rimedia il secondo giallo e archivia la sua partita al 74’ prima del definitivo raddoppio proprio di Perisic. Candreva ispira, Cedric si arrende al palo ma sulla respinta non perdona il numero 44. Tre punti in tasca così come il 3° posto: la Champions è sempre più a portata di mano per Spalletti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport