Juventus, Ronaldo saluta Allegri: "Un grande uomo e un grande allenatore"

Serie A

Il portoghese ha voluto salutare pubblicamente il proprio allenatore: "Abbiamo vissuto solo un anno insieme, ma è stato eccezionale". Ad esprimere un pensiero anche Bonucci, Dybala e Pjanic. Così i bianconeri omaggiano il loro mister

JUVE-ATALANTA LIVE

COSA LASCIA ALLEGRI ALLA JUVENTUS

LA CONFERENZA DI ALLEGRI E AGNELLI

Dopo le lacrime e la commozione, adesso è tempo dei saluti. Massimiliano Allegri lascia la Juventus e nella conferenza d'addio l'allenatore livornese ha voluto salutare tutti i giocatori con cui ha lavorato durante il suo ciclo. Quelli attuali erano presenti anche nelle primissime file della sala stampa. Fra questi, ovviamente, anche Cristiano Ronaldo. L'acquisto più importante dell'estate bianconera, quello che avrebbe dovuto spingere Allegri alla conquista della tanto agognata Champions League. Il portoghese ci ha provato, ma la corsa della Juventus si è fermata ai quarti contro l'Ajax: "Grazie mister! Abbiamo vissuto solo un anno insieme ma è stato eccezionale, perché oltre ad essere un grande allenatore sei anche un grande uomo. E' stato un piacere lavorare con te!" Ha voluto scrivere CR7 sui propri canali social. Una testimonianza di quanto fosse buono il rapporto fra Allegri e il fenomeno portoghese, che ha trovato in lui una persona fondamentale nel suo primo anno in Italia. 42 presenze e 28 gol il bottino stagionale. Adesso Cristiano cercherà di chiudere in bellezza contro Atalanta e Sampdoria per salutare nel migliore dei modi quello che presto sarà l'ex allenatore della Juventus.

Bonucci e non solo

Ronaldo non è stato l'unico a voler salutare pubblicamente Massimiliano Allegri. Lo ha fatto anche Leonardo Bonucci, che in passato ha avuto qualche problema con l'allenatore livornese, tanto da trasferirsi al Milan. Poi la pace, il ritorno in bianconero e un rapporto più solido che mai almeno stando alle sue parole: "Di anni insieme, di acqua sotto i ponti, di traguardi, di sogni, di difficoltà, di confronti, di gioie. Tante cose sono passate, sempre presenti nel nostro bagaglio. E tanto altro arriverà Mister e ti troverà pronto. Sempre con il sorriso e l’ironia che ti contraddistinguono" ha scritto il numero 19 bianconero, che ha poi concluso il tutto con hashtag #GrazieAllegri. Ad aggiungersi ai saluti anche Paulo Dybala, che ha vissuto una stagione travagliata ma che si è consacrato sotto la guida di Allegri. Con i suoi 78 gol è quello che ne ha segnati di più nei cinque anni con il livornese in panchina: "Grazie mister per questi magnifici 4 anni dove mi hai insegnato sopratutto a vincere! Ti auguro il meglio ovunque tu andrai!" Il commento del 10 bianconero sulla propria pagina Twitter. Non manca nemmeno il saluto del Pjanic: "Abbiamo gioito, abbiamo discusso, abbiamo festeggiato - ha scritto il centrocampista - ma sopratutto siamo stati dove la Juventus meritava di stare, sempre in vetta. Anche le più belle storie finiscono, la Juventus viene prima dei giocatori e degli allenatori. Grazie per tutto Mister a te e tutto lo staff tecnico".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport