Guardiola e la Juve, Paratici: "Nessun contatto, mai pensato a lui"

Serie A

Il capo dell’area sportiva della Juve ha negato ogni tipo di interessamento a Guardiola per il ruolo di allenatore: “Non ci abbiamo mai pensato, anche perché è sotto contratto. Mercato? Agiremo anche secondo le direttive del nuovo allenatore, quindi aspettiamo”

SAMPDORIA-JUVENTUS LIVE

TARE: "INZAGHI RESTA, TENSIONE ESAGERATA"

Da quando è stato reso ufficiale l’addio di Massimiliano Allegri, si sono susseguite senza freno le voci sul possibile nuovo allenatore della Juventus. Tra i tanti nomi, è stato fatto anche quello di Pep Guardiola che però è stato smentito a più riprese dai diretti interessati. “Non abbiamo mai avuto contatti, non ci abbiamo neanche mai pensato perché è sotto contratto e per altre mille motivazioni, quindi mi sembra molto strano tutto questo. Ma questo è il nostro mondo, lo accettiamo e basta” ha detto Fabio Paratici, intervistato da DAZN. Chiaramente tutte le scelte di mercato sono condizionate dalle volontà del prossimo allenatore: “Agiremo anche secondo le sue direttive. Quindi prima di muoverci concretamente aspetteremo questo con grande calma. Abbiamo già le idee chiare, stiamo compiendo le nostre valutazioni. Ci sono ancora tante competizioni in corso, quindi finché non finiranno mi sembra giusto per rispetto di tutti rimanere in questa situazione”.

Il futuro di Dybala

Relativamente al futuro di Paulo Dybala, Paratici si è espresso così: “È un nostro giocatore, abbiamo grandissima fiducia in lui e ne è la testimonianza l'investimento che abbiamo fatto quattro anni fa, oltre al il rinnovo di contratto. Sicuramente Dybala è un giocatore della Juventus, un elemento molto importante per noi”.

I più letti