Fiorentina, Commisso: "Farò di tutto per trattenere Chiesa. Montella? Devo parlargli"

Serie A

Il nuovo proprietario del club viola rassicura i tifosi promettendo che cercherà di trattenere l'attaccante. Su Montella: "Non l'ho ancora sentito. Fiorentina? Un buon affare". Della Valle: "Non era l'offerta migliore per noi ma lo era per la Fiorentina"

CHI È ROCCO COMMISSO, NUOVO PROPRIETARIO DELLA FIORENTINA

FIORENTINA-DELLA VALLE, LA STORIA IN 40 SCATTI

Concluso l'affare, con la Fiorentina passata ufficialmente nelle sue mani, per Rocco Commisso è tempo di iniziare a pensare a come affrontare le principali questioni che tengono banco in casa viola: Chiesa e Montella su tutte. In merito all'attaccante, il neo proprietario della Viola ha cercato di rassicurare i tifosi: "Farò tutto il possibile per trattenere Chiesa", le sue parole, spiegando poi di dover ancora parlare con l'allenatore: "Montella? Non l'ho ancora sentito, ho parlato solo con Cognigni e i Della Valle".

Soddisfazione, poi, per il closing avvenuto a Milano, al termine di una trattativa per la cessione del club rapidissima. "Sono felicissimo - ha aggiunto - abbiamo fatto tutto in tre settimane, penso sia un record per il calcio italiano. Se è un buon affare? Sì, altrimenti non lo avrei fatto. Nuovo stadio? Non so ancora, sono in Italia per imparare".

Le parole di Della Valle

Se Commisso si dice soddisfatto dell'affare, l'ex presidente Diego Della Valle ci tiene a sottilineare come "l'offerta non fosse la migliore per noi, ma lo era per la Fiorentina". "Abbiamo dato la Fiorentina - ha aggiunto Della Valle - ad una persona che riteniamo tra tutti quelli che si sono fatti vivi in modo serio la più qualificata. Conosce il calcio, ci auguriamo faccia buone cose, siamo certi le farà".

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

SERIE A: SCELTI PER TE