Lazio, Inzaghi: "Milinkovic spero resti, ma non saremo impreparati sul calciomercato"

Serie A
simone_inzaghi_ok

Simone Inzaghi si presenta in conferenza stampa prima dell'ultima partita del ritiro di Auronzo di Cadore contro il Mantova. Parla 73 giorni dopo l'ultima volta: "Milinkovic spero resti, ma in caso contrario ci faremo trovare pronti"

CALCIOMERCATO, LE NEWS E LE TRATTATIVE LIVE

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO 

È l’ultimo giorno di ritiro ad Auronzo di Cadore. Simone Inzaghi si presenta in conferenza stampa facendo un bilancio del lavoro svolto fin qui, parlando di mercato e obiettivi futuri prima della partita contro il Mantova: “Se mi volto indietro vedo una stagione esaltante con la vittoria della Coppa Italia. Come in tutte le storie dopo 3 anni di lavoro dovevo riflette e capire delle cose, ora sono qui con un grandissimo spirito. Ho sensazioni positive anche per la squadra. Da allenatore dico che è il miglior ritiro che ho fatto. Percepisco che stiamo lavorando bene. Ho fatto i complimenti ai ragazzi e ora li ripropongo pubblicamente. Chiudiamo questo ritiro con l’amichevole di oggi. Poi ci saranno 3 giorni di riposo e il 31 ricominceremo. Ad agosto avremo tanti viaggi e test impegnativi”, ha detto l’allenatore biancoceleste in conferenza stampa.

“Milinkovic spero che rimanga”

“Mi piacerebbe che Milinkovic rimanesse, però in caso di arrivo di offerte la società ci penserà e prenderà una decisione. Sapendo poi che dovrà essere sostituita la sua mancanza per riempire una casella importante, nel caso partisse ci servirà una mezzala fisica e con qualità. Milinkovic ha fatto un ritiro strepitoso è bello averlo ancora qui, spero rimanga, il mercato è aperto e siamo aperti ad ogni situazione. Per ora è qua, giocherà entrambi i tempi oggi. Ha 24 anni, non è più un ragazzino, gli do dei consigli che lui segue in campo. È sempre disponibile e non ha saltato una seduta, cosa succederà non lo so”.

"Il mercato è aperto e in evoluzione"

“Gli acquisti che abbiamo fatto sono stati mirati e stanno facendo bene in questa parte di ritiro. Ci siamo seduti con la società, il presidente, Tare, il capo della comunicazione De Martino, il club manager Peruzzi e il segretario generale Calveri e si è parlato con tranquillità, le loro garanzie mi hanno rassicurato. In rosa abbiamo giovani prospetti del ’99 come Adekanye e Anderson, che non hanno mai giocato in Serie A e stiamo facendo delle valutazioni con la società, valutazioni che faremo anche alla fine del prossimo ritiro. Il mercato è aperto e in evoluzione, potrebbero esserci dei cambiamenti. Siamo in 6 dietro, come esterni abbiamo Lazzari, Marusic, Jony e Lulic. Il sesto in difesa dietro potrebbe essere Patric e quando rientrerà ci sarà anche Bastos. Qualcosa faremo, finché sono qua saranno tutti giocatori della Lazio e li alleno al 120%".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche