Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
26 agosto 2019

Cairo: "Roma, 900mila euro se contatta Nkoulou". La replica giallorossa

print-icon

Dopo la vittoria contro il Sassuolo, il presidente del Torino Cairo è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "Non mi aspettavo questo comportamento da Nkoulou, in caso di contatto la Roma dovrà pagare una penale di 900 mila euro"

TORINO-SASSUOLO: È GOL DI BELOTTI E NON DOPPIETTA DI ZAZA

SERIE A, RISULTATI E CLASSIFICA DELLA 1^ GIORNATA

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Dopo la sconfitta in Europa League contro il Wolverhampton, il Torino si riscatta nel debutto in Serie A. Due a uno contro il Sassuolo per la squadra di Mazzarri, grazie ai gol di Zaza e Belotti. Soddisfatto il presidente Cairo che al termine della partita è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, iniziando da un incoraggiamento per Mihajlovic: "Gli faccio un in bocca al lupo, è un uomo combattivo. Dopo l'esonero non lo avevo più sentito, ma da quando è stato male gli ho fatto una telefonata" ha detto il numero uno del Torino".

"Nkoulou deve chiedere scusa alla squadra"

Poi il presidente del Torino si è soffermato sul mercato in entrata e in uscita, tenendo fermo il punto sulla cessione di Nkoulou: "Deve chiedere scusa alla società, ma anche alla squadra. Lui contro il Wolverhampton non ha fatto una partita eccezionale, Mazzarri lo ha chiamato per fargli vedere gli errori e lui gli ha risposto che già sapeva quali sbagli aveva compiuto perché non c’era con la testa. Poteva dirlo prima per far giocare qualcun altro. Io a inizio mercato avevo detto che avrei tenuto tutti, lui ha un contratto per altri due anni. La Roma non potrebbe neanche contattare i nostri giocatori, c’è un impegno scritto per cui per ogni contatto che hanno devono pagare 900 mila euro. Ho incontrato il suo procuratore parlando di prolungamento e di clausola. Si è presentato da me il 17 agosto, mi ha mandato un messaggio alle 5.15 dicendomi che sarebbe venuto. L’ho ricevuto dalle 2 del pomeriggio fino alle 18 e questo è il ringraziamento?". Sul mercato in entrata Cairo non fa nomi: "Non parlo di giocatori che non sono miei. Facce nuove? Bonifazi è una faccia nuova ed è un rinforzo. Anche Lyanco ha fatto un buon campionato nel girone di ritorno al Bologna e lo abbiamo tenuto rifiutando molte offerte. Sono due facce nuove importanti a rinforzamento della difesa. Il mercato chiude il 2 settembre e le cose non sono finite: dovrebbe giocare chi si è conquistato il settimo posto. I Wolves stessi hanno riscattato giocatori e la sola novità era Cutrone, che era in panchina. Loro non hanno preso giocatori per la partita". Infine conclude su Verdi: "Non parlo perché è del Napoli. Però è evidente che ci siamo mossi e abbiamo fatto offerte, ma abbiamo anche più di un'alternativa a Verdi. Da qui al 2 cercheremo di fare la cosa giusta per rafforzare la squadra".

La risposta della Roma

La squadra giallorossa tramite il proprio sito internet ha risposto con un comunicato alle parole rilaciate da Cairo al termine della partita contro il Sassuolo: "In merito alle dichiarazioni del presidente del Torino FC Urbano Cairo, riportate da alcuni organi di stampa, la Roma precisa di non aver mai contattato alcun calciatore del Torino e di non essere interessata ad alcun tesserato della società granata".

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi