Milan, Theo Hernandez: "Pronto per il rientro, non vedo l'ora. Obiettivo Champions"

Serie A

Il terzino sinistro francese lavora verso l'esordio in partite ufficiali: la lesione alla caviglia rimediata a luglio contro il Bayern Monaco è un ricordo. "Ho avuto un pò di sfortuna ma sono cose che nel calcio capitano. Giampaolo? Non lo conoscevo, ma lo trovo un allenatore molto bravo. Ci fa lavorare con grande intensità"

MILAN-BRESCIA 1-0: GOL E HIGHLIGHTS

L'INFORTUNIO DI THEO HERNANDEZ CONTRO IL BAYERN MONACO

ANTICIPI E POSTICIPI DALLA 3^ ALLA 16^ GIORNATA: COME VEDERLI

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

Nel Milan che lavora a disposizione di Marco Giampaolo sui campi di Milanello, con 15 giocatori fuori sede a causa degli impegni con le rispettive nazionali, spicca il nome di Theo Hernandez. Il terzino sinistro è tornato a lavorare con il gruppo e la lesione capsulo-legamentosa alla caviglia destra rimediata a fine luglio in International Champions Cup contro il Bayern Monaco sembra finalmente alle spalle. Lo confermano le parole del difensore ai microfoni di Milan TV: "Sto molto bene, il recupero procede lentamente ma in maniera positiva. Ho molta voglia di tornare a giocare". Parole confermate dai fatti: "Felice di essere tornato" è la didascalia di una foto che lo ritrae su Twitter, sorridente e impegnato in palestra.

"Felice qui, sfortuna alle spalle"

In un primo momento, il ko di Theo Hernandez aveva lasciato presagire uno stop di 3 o 4 settimane, ma la riabilitazione dopo ulteriori controlli si è rivelata più lunga. Ora il difensore francese, arrivato in estate in rossonero a titolo definitivo per circa 20 milioni di euro e con un accordo quinquennale, conta i giorni che lo separano dal rientro in campo. "Non vedo l'ora di tornare, ho avuto un pò di sfortuna con questa lesione, ma sono cose che nel calcio capitano". In rossonero si è sentito accolto dal gruppo: "Sono molto felice di essere al Milan - racconta - mi trovo molto bene con i miei nuovi compagni di squadra e mi sento a mio agio con tutti: nonostante il mio italiano non sia perfetto, ci riusciamo a capire. Ho un ottimo rapporto anche con lo staff. Non conoscevo Giampaolo ma è un allenatore molto bravo. In allenamento è molto aggressivo, molto intenso. Con lui e con questa rosa faremo buone cose". Alla ripresa del campionato, il Milan sarà ospite domenica 15 settembre (ore 20.45) di un Verona ancora imbattuto. Partita che Theo Hernandez, che il 6 ottobre compirà 22 anni, ha messo nel mirino. L'ex Real Madrid ha ben chiaro l'obiettivo stagionale: "Dobbiamo innanzitutto arrivare in Champions League e da lì puntare ancora più in alto. Siamo una grande squadra, abbiamo una rosa completa: con l'appoggio dei nostri tifosi ce la possiamo fare".

I più letti