Lazio Parma: Immobile Inzaghi, lite dopo la sostituzione. VIDEO

Serie A

Il bomber laziale, sostituito con Caicedo al 63', ha preso male il cambio inveendo contro il suo allenatore. Non convocato in Europa League per la trasferta di giovedì scorso con il Cluj, Ciro si aspettava di giocare l'intero match contro il Parma, sbloccato da un suo gol all'8° minuto. Inzaghi a Sky Calcio Club: "Nessun problema, quando si rivedrà capirà"

IMMOBILE SI SCUSA CON INZAGHI: "TROPPA PRESSIONE"

LAZIO-PARMA 2-0: HIGHLIGHTS

SERIE A, IL CALENDARIO DEL TURNO INFRASETTIMANALE

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Lite a distanza tra Ciro Immobile e Simone Inzaghi al momento della sostituzione dell'attaccante azzurro con Caicedo, al minuto 18' della ripresa, durante Lazio-Parma. "È assurdo, è assurdo", dice Immobile
platealmente, sbracciandosi, mentre percorre fuori dal campo il tratto che lo separa dalla panchina. "Continua, continua", gli risponde l'allenatore. Il bomber biancoceleste, autore del gol del vantaggio laziale, si è poi sistemato in panchina con il resto dei compagni mentre Inzaghi ha continuato a seguire il match da bordocampo.

Inzaghi a Sky Calcio Club: "Nessun problema, capirà"

L'accesa discussione tra Immobile e Inzaghi in seguito alla plateale reazione dell'attaccante alla sostituzione è stata affrontata a Sky Calcio Club. L'allenatore della Lazio ha risposto così alla domanda di Matteo Petrucci sull'episodio: "In effetti la reazione è stata un po' plateale ma Ciro è uno di quelli che soffre un po' di più la situazione, aveva vissuto male le due sconfitte e nel primo tempo non stava benissimo, aveva un problemino e quando si rivedrà capirà. Comunque sul momento l'ho lasciato fermentare, quando è venuto in panchina visto che continuava gli ho detto che non era il momento. È uno che soffre, perché non meritavamo le due sconfitte ma anche grazie a lui siamo riusciti a vincere e davvero, non c'è nessun problema. C'è un ottimo rapporto tra noi e capirà, non abbiamo vissuto 4-5 giorni facili ma stasera siamo stati tutti bravi". 

I più letti