Milan, Boban e Maldini a cena con le vecchie glorie: presenti anche Shevchenko e Tassotti

Serie A

Maldini, Boban, Shevchenko, Tassotti, Dida, Serginho e Albertini. Potrebbe sembrare una formazione di qualche anno fa del Milan, e invece si tratta di una rimpatriata a Milano tra vecchie glorie rossonere dopo Atalanta-Shakhtar Donetsk di Champions League. Nessun commento davanti alle telecamere per la dirigenza rossonera

GENOA-MILAN LIVE

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Una rimpatriata tra amici che hanno condiviso anni di campo e successi per ritrovare il sorriso. Protagonisti Paolo Maldini, Zvonimir Boban, Andriy Shevchenko, Mauro Tassotti, Dida, Serginho e Demetrio Albertini. I sette ex giocatori del Milan si sono ritrovati a cena martedì sera a Milano dopo la partita di Champions League tra Atalanta e Shakhtar Donetsk giocata a San Siro, che ha visto la presenza sugli spalti di Sheva in qualità di ct dell'Ucraina. Occasione ideale per ritrovare altre vecchie glorie che hanno scritto la storia del club rossonero tra gli anni '90 e l'inizio del terzo millennio, in un un momento in cui Boban e Maldini sono impegnati in qualità di dirigenti nella ricerca di una svolta da dare a una stagione iniziata con quattro sconfitte e due vittorie nelle prime sei giornate di campionato. A fine cena Maldini ha preferito evitare di rilasciare dichiarazioni, prima di salutare la compagnia a bordo di un taxi. Un segnale della concentrazione che c'è in queste ore nel mondo Milan. La fiducia a Marco Giampaolo è stata confermata, ma ci si attende un segnale forte a partire dalla sfida di sabato sera a Marassi contro il Genoa, dove l'allenatore si gioca la panchina. La dirigenza si aspetta molto di più da tutti, in primis da Giampaolo, ma anche una presa di responsabilità da parte della squadra e soprattutto dai suoi leader.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche