Milan, Caldara pronto al rientro dopo 6 mesi: "Non servono parole"

Serie A

Il difensore è tornato ad allenarsi da qualche giorno e attende il rientro in campo dopo gli sfortunati infortuni della scorsa stagione. E nel frattempo posta su Instagram e scrive : "Non servono parole"

"Non servono parole": una semplice, breve frase ma ricca di significato. Mattia Caldara da qualche giorno ha ripreso ad allenarsi in gruppo e sta rivedendo la luce in fondo a un tunnel lunghissimo. La scorsa stagione l'ha praticamente saltata tutta, a causa di una lesione parziale del tendine d'Achille e per la successiva rottura del legamento crociato. Caldara sta rientrando ora da quest'ultimo infortunio e spera di rivedere presto il campo, per provare a dimostrare il suo valore anche al Milan dopo le ottime stagioni all'Atalanta. Nel frattempo, su Instagram, posta una foto con l'amico Conti e un messaggio di speranza: "Non servono parole".

L'incubo di Caldara

Due stagioni da grande protagonista con l'Atalanta di Gasperini, con prestazioni da leader in difesa e anche parecchi gol. Il difensore classe 1994, nel gennaio del 2017, era stato acquistato per 15 milioni dalla Juventus, che lo avrebbe poi portato nell'estate del 2018 a Torino. Solo qualche settimana di lavoro con la squadra di Allegri, per poi trasferirsi a Milano nell'ambito dell'operazione che avrebbe portato anche Higuain in rossonero e Leonardo Bonucci in bianconero. Con il Milan, però, è riuscito a collezionare appena due presenze: una in Europa League contro il Dudelange e una in Coppa Italia contro la Lazio. Poi il buio, con il doppio infortunio che gli ha condizionato l'intera stagione. Ora attende il rientro, con Pioli che lo aspetta al top della forma per provare a rilanciarlo nella difesa rossonera. 

I più letti