Sampdoria, Ferrero: "Totti mi ha detto che Ranieri è una bella Ferrari"

Serie A

Il presidente della Sampdoria ha rivelato il consiglio di Totti sulla panchina: "Mi ha detto che Ranieri è come una Ferrari" e si è rivolto a Gianluca Vialli, protagonista di una lunga trattativa per l'acquisto della società alla fine saltata: "Casa Samp è sempre aperta per lui"

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha ricevuto in serata il Tapiro d'oro di Striscia la Notizia, a causa dell'ultimo posto in classifica. Interpellato sull'arrivo di Ranieri e sull'addio di Di Francesco, il numero uno blucerchiato ha risposto così: "Sono molto dispiaciuto per Di Francesco, non so cosa gli sia capitato ma in questo momento non aveva più certezze. Non ho sentito Cassano per ingaggiare Ranieri. Ho sentito invece Totti e mi ha detto che il mister è come una bella Ferrari. E' quello che ci vuole qui".

 

"Porte sempre aperte per Gianluca Vialli"

Inevitabile il riferimento anche alla trattativa per la possibile cessione al gruppo capitanato da Gianluca Vialli, che avrebbe preso proprio il posto di presidente qualora la compravendita fosse andata a buon fine. Il tutto si è però concluso in un nulla di fatto e allora Ferrero ha voluto "condividere" il premio anche con lui: "Dedico il Tapiro a Vialli. Anche se i tifosi mi vogliono male perchè pensano che io non gli abbia fatto realizzare un sogno, dico che le porte di Casa Samp sono sempre aperte per lui. Forza Vialli e viva la Sampdoria". 

I più letti