Sinisa Mihajlovic è “L’uomo della Domenica”: appuntamento stasera su Sky Sport

Serie A

Torna stasera l'appuntamento con L'uomo della Domenica. Questa volta Giorgio Porrà ci racconta Sinisa Mihajlovic. "Un uomo che detesta giocare a nascondino, non lo ha mai fatto. Non lo fa neppure adesso, anche davanti alla malattia ha scelto di restare se stesso, un naturale capobranco, uno sportivo capace di calamitare, nell'età del rancore selvaggio, l'affetto compatto, sincero, dell'intero calcio italiano"

Seconda puntata per “L’Uomo della Domenica”, il programma di narrazione sportiva scritto e condotto da Giorgio Porrà. Il protagonista è questa volta Sinisa Mihajlovic, l’allenatore del Bologna che qualche settimana fa ha annunciato di essere in cura per un tumore. La puntata, in onda da venerdì 18 ottobre, mentre l’ex calciatore di origine serba torna, dopo i due cicli di chemioterapia cui è stato sottoposto, ad allenare la sua squadra, attesa sabato sera allo Juventus Stadium.

 

“C'è un uomo, uno sportivo, che da qualche tempo, con impressionante chiarezza, ci sta spiegando che il cancro è solo una parola, mai una sentenza – scrive Porrà -. e che una diagnosi di leucemia non rappresenta una buona ragione per dimettersi da se stessi, identificarsi col male. Che concimando il proprio coraggio, qualunque paura è destinata a morire di fame. Sinisa Mihajlovic è l'uomo al quale costantemente guardiamo, ammirati, confortati, dal suo modo di interpretare la sfida, con il cuore connesso col mondo, con il Bologna saldamente nelle sue mani. Mihajlovic lotta per se, per chi gli vuole bene, per demolire una cultura sbagliata, per chiunque abbia urgenza del suo esempio. Per questo, stringendoci attorno a lui, non smettiamo di offrirgli la nostra infinita gratitudine.”

 

"Ho avuto e visto tutto – ha dichiarato Sinisa Mihajlovic in una intervista -, l'adolescenza in Serbia, la povertà, due guerre, l'Italia e le tante città, il successo, l'agiatezza, sei figli. Se mi guardo indietro posso dirlo: Sinisa quante vite hai vissuto.” La puntata ripercorre la biografia del grande sportivo balcanico dalla Stella Rossa, con cui vinse la prima Coppa dei Campioni, fino alle panchine italiane, attraverso una lunga e fortunate carriera di calciatore in molti club di vertice, compreso l’Inter, dove iniziò ad allenare come vice di Roberto Mancini, attuale Ct della Nazionale.

 

Hanno detto di lui

“Quando calciava le sue leggendarie punizioni stabiliva questa lotta psicologica con portiere e spesso la vinceva lui”Luca Marchegiani

Sinisa ha trattato una malattia così mortifera e così esiziale come un’influenza e questo evidentemente è una prova di straordinario coraggio che irradia tutto l’ambiente e naturalmente si diffonde per osmosi a tutti noi. E credo che dovrebbe essere così anche per qualsiasi essere umano che soffra di una malattia come quella, perché è anche un messaggio di speranza”. Walter Sabatini

Appena ritornato è sembrato avere proprio la bacchetta magica, salvando la stagione e arrivando addirittura a metà classifica, ma soprattutto trasformando la squadra che è diventata bella da vedere. E’ stato lui l’eroe del Bologna e di Bologna della scorsa stagione”. Giancarlo Marocchi

"Mihajlovic , la squadra, la città. Li lega un patto: lui ha dato la salvezza, loro provano a restituirgliela adesso. Mihajlovic non ha disegnato un schema, ma una personalità, 4-2-3-coraggio, diventata la parola chiave ben prima della malattia. La maglia rossoblù più venduta non ha sulla schiena il nome di un calciatore, ma, caso inedito, quello dell'allenatore e il numero 11, che allude agli 11 leoni da lui ammaestrati. Prima delle partite i tifosi non si chiedono più se giocherà Palacio o Santander, ma se Mihajlovic ci sarà o no. Oggi Sinisa è il patrono laico di Bologna". Da "La luce di Sinisa" di Gabriele Romagnoli (Repubblica)

Appuntamento con "L'Uomo della Domenica- Sinisa Mihajlovic", venerdì 18 ottobre alle 20 su Sky Sport Football e alle 22.30 su Sky Sport Uno. Sabato 19 ottobre alle 12.30 su Sky Sport Uno ed a mezzanotte e mezza su Sky Sport Serie A; infine domenica 20 ottobre alle 14 su Sky Sport Serie A e alle 20 su Sky Sport Footbal. Sempre disponibile on demand e su Sky Go.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche