Lecce, i giocatori indossano la maglia di Leonida per il tifoso malato

Serie A

Prima del match casalingo con la Juve i giocatori del Lecce indosseranno una maglietta speciale: chiunque potrà comprarla per finanziare le cure di Giovanni Custodero, ex portiere e tifoso di 24 anni, in lotta contro un sarcoma alle ossa

Bella iniziativa del Lecce che prima del match contro la Juve indosserà la maglietta realizzata dagli amici di Giovanni Custodero, ex portiere ventiquattrenne che da anni combatte contro un sarcoma osseo (forma di tumore che colpisce l’apparato scheletrico). Tutte le magliette hanno sul petto un simbolo che ricorda il guerriero spartano Leonida e che è stato denominato, nell’ambito dell’iniziativa, "Smiling Warrior" ( il Sorriso del Guerriero). Sono in vendita per finanziare le cure del ragazzo, che ha già affrontato 3 cicli di chemio e ha subito l’amputazione di un arto e l’asportazione di parte del cranio.

Giovanni è di Fasano, cittadina pugliese in provincia di Brindisi. Faceva il portiere di calcio a 5 e disputava il campionato di C2 con la squadra della sua città. Finché non è arrivata la malattia e l’inizio del calvario. Già il Fasano, che milita in Serie D, aveva promosso quest’anno l’iniziativa indossando la maglia con lo Smiling Warrior

I più letti