Ribery spinge il guardalinee dopo Fiorentina-Lazio: rosso e rischio maxi squalifica

Serie A

L'attaccante francese, già nervoso per la sostituzione al 74', a fine partita ha strattonato uno degli assistenti. Ribery protestava per un fallo in occasione del gol partita di Immobile all'89

Era già stato protagonista di una vivace protesta al 74', quando Vincenzo Montella aveva deciso di sostituirlo sull'1-1 far entrare Boateng. Nervosismo in panchina catturato dalle telecamere, che hanno ripreso i suoi "perché?" rivolti in continuazione allo staff tecnico. Poi il gol della Lazio e il fischio finale. Ribery che resta immobile da solo in panchina per quasi due minuti, prima di alzarsi e scattare verso centrocampo. Una protesta animata con Matteo Passeri, assistente dell'arbitro Guida. I giocatori della Fiorentina reclamavano per un presunto fallo di Lukaku su Sottil nell'azione che ha portato al gol decisivo di Immobile. Il francese è andato molto oltre, strattonando per due volte Passeri. Il giocatore è stato espulso dall'arbitro, molto probabilmente con comunicazione a voce negli spogliatoi, dopo le eccessive proteste finali del francese. L'episodio può portare a una squalifica del giocatore viola e tutto dipenderà dal contenuto del referto arbitrale.

Franck Ribery spinge Passeri
Franck Ribery spinge Passeri

I più letti