Milan, bilancio 2019 in perdita di 155 milioni. Gazidis: "Al top in meno di 10-15 anni"

Serie A

E' stato approvato dall'assemblea dei soci, il bilancio 2019 del club rossonero. L'amministratore delegato spiega la strategia del club: "La visione di Elliott è di riportare il Milan al vertice del calcio italiano e mondiale e non metterci 10-15 anni. Potremmo investire in giocatori d'esperienza per guidare i giovani". Il presidente Scaroni: "L'azionista ha iniettato nel Milan 265,5 milioni di euro,

Un’ora e venti di discussione, poi l’approvazione del bilancio 2019 del Milan (rosso consolidato per 146 milioni di euro a fronte di perdite per 155 milioni). È il risultato dell’assemblea degli azionisti del club rossonero che si è svolta nella sede del club. L’esercizio si è chiuso con un rosso record dovuto, in modo particolare, alla crescita del costo della rosa e a una flessione dei ricavi. Nel corso dell’incontro, il presidente Paolo Scaroni ha ricordato, tra i numeri del bilancio 2019, che Elliott “ha iniettato nel Milan 265,5 milioni di euro, un’iniezione consistente necessaria a causa delle perdite”.

Gazidis: “Milan al top non in 10-15 anni”

Nel corso dell’incontro, l’amministratore delegato rossonero Ivan Gazidis ha spiegato: “La visione di Elliott è chiara e audace, riportare il Milan al vertice del calcio italiano e mondiale e non metterci 10-15 anni". Poi ha sottolineato: "Paolo (Maldini, ndr) e Zvone (Boban, ndr) stanno facendo un ottimo lavoro. Siamo tutti impazienti, ma la realtà è che ci vuole del tempo. Non vogliamo fare promesse che non si avvereranno. Sappiamo che ci aspetta una strada irta di ostacoli e stiamo collaborando con il pieno sostegno di tutti. Un club sano presuppone anche una discussione interna con persone che si fidano una dell'altra. I media cercano sempre polemiche e divisioni, che però non esistono. So che ci sono scetticismo e paura, ci sono stati dei cambi di proprietà e le perplessità aumentano se i risultati sono negativi, è naturale. Anche se commetteremo errori, l'impegno di Elliott è incessante”.

La strategia sul mercato

"Bruciando soldi per giocatori in declino – ha proseguito il CEO -, peggioreremmo i conti e anche la parte sportiva”. Poi promette: “Gennaio non è un mese in cui mi piace essere molto attivo ma a volte è necessario". Inevitabile parlare poi anche dell’inizio di stagione: “Il quinto posto dell'anno scorso è il miglior risultato delle ultime sei stagioni, ma vogliamo più del quinto posto e l'inizio di questa stagione è stato deludente. Stefano Pioli avrà tutto il nostro sostegno mentre lavorerà per portare la squadra su una strada migliore". Ancora sul mercato: "Generiamo perdite anche perché abbiamo un monte ingaggi alto. Dobbiamo fare una svolta, riportare sotto controllo il monte ingaggi. Dobbiamo tenere sotto controllo i costi e migliorare squadra nel tempo, non è facile ma abbiamo una strategia chiara, investire su giocatori giovani, che ancora devono vivere i loro anni migliori. Ma non significa - ha proseguito Gazidis - che non investiremo in leader di esperienza che possano guidare i giovani, come abbiamo fatto con Higuain. Lo faremo di nuovo se ci sarà l'opportunità giusta".

157 milioni spesi sul mercato

“Dopo quindici mesi – ha chiarito inoltre- abbiamo stabilizzato il club finanziariamente. Nonostante un periodo così difficile siamo riusciti a investire e abbiamo speso sul mercato 157 milioni netti da quando è arrivato Elliott”.

Scaroni: il nuovo stadio e le sponsorizzazioni

Nel corso dell’assemblea, a cui hanno partecipato anche i piccoli azionisti, il presidente Scaroni ha parlato della questione stadio: “Pensiamo di poter disporre di uno stadio di proprietà moderno che consentirà alla società di far crescere i ricavi. I grandi club hanno ricavi da stadio per oltre 100 milioni, Milan e Inter si fermano a 34”. Poi spiega: “Essere due club uniti ci dà forza. C’è un piano B per realizzare in ogni caso l’impianto”, ha aggiunto senza dare ulteriori dettagli in risposta ad alcune domande. Sulle sponsorizzazioni: “Sono in corso trattative commerciali ma non vorrei fare dichiarazioni che possano pregiudicarle”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche