Spal-Sampdoria, Ranieri: "Non sono euforico, lo sarò quando saremo salvi"

Serie A

L'allenatore dei blucerchiati dopo l'importantissima vittoria sul campo della Spal: "Continuiamo a lavorare con fiducia, spero di tirare fuori le qualità dei ragazzi al più presto". Deluso Semplici, scavalcato dalla Samp e adesso ultimo in classifica: "La sconfitta è una beffa, ma dobbiamo fare di più per ottenere i punti che ci servono"

Una vittoria di fondamentale importanza, quella ottenuta all'ultimo respiro dalla Sampdoria sul campo della Spal. Decisiva la rete al 91' di Caprari, grazie alla quale i blucerchiati abbandonano l'ultimo posto in classifica scavalcando proprio i biancoazzurri. Diverse le occasioni create dai padroni di casa, che però alla fine sono stati beffati, uscendo ancora sconfitti dal terreno di gioco. Prima vittoria sulla panchina della Sampdoria per Claudio Ranieri, che però continua a predicare calma: "Non sono euforico, lo sarò quando saremo fuori dalla zona rossa. Questa vittoria riaccende il nostro campionato. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile. Nel primo tempo abbiamo sofferto un po' troppo, non riuscivamo a pressare come avevo chiesto di fare. Meglio nella ripresa. Forse il pareggio poteva essere il risultato più giusto, ma abbiamo vinto noi. Segno che la squadra ci crede fino all'ultimo, come fatto contro il Lecce. Abbiamo capito che non dobbiamo mollare mai".

 

Alcune esclusioni eccellenti, tra cui quella di Quagliarella, spiegate così dall'allenatore blucerchiato: "Sono un messaggio a tutta la squadra, in questo momento ho bisogno di tutti. Sapevo che la Spal sarebbe partita fortissimo e ho preferito tenermi i giocatori di qualità per l'ultima mezz'ora. Quagliarella ha avuto un problema all'adduttore in settimana e ho preferito farlo riposare".

 

Ranieri ha spiegato anche quali sono state le chiavi per infondere coraggio ai propri ragazzi: "Non si può dare addosso a questi ragazzi perchè in questo modo si affossano. Bisogna dargli fiducia e lavorare, spero al più presto di tirarli fuori da questa situazione. Per adesso l'equilibrio è la cosa più importante. Quando la squadra giocherà con più fiducia e allegria, usciranno fuori anche le qualità tecniche. Ma quando sei nelle sabbie mobili bisogna essere quadrati e avere certezze".

 

Caprari: "Uno dei gol più importanti. Ranieri ci dà serenità"

Decisivo il colpo di testa di Gianluca Caprari al primo minuto di recupero. Un gol insolito per lui, che non ha certo le caratteristiche del centravanti forte fisicamente. Una rete però importantissima: "Sono contento, è uno dei gol più importanti della mia carriera. Ho fatto un gol alla Inzaghi, ma l'importante era ottenere i tre punti perchè la squadra non merita la classifica che ha. Spero di giocare un po' di più e inizialmente pensavo di farlo. Per il mister parla il curriculum, siamo tutti concentrati a fare bene e lui ci dà grande serenità".

 

Semplici: "La sconfitta è una beffa. Dobbiamo fare qualcosa in più"

Se la Sampdoria gioisce per la prima vittoria esterna, c'è la Spal che sprofonda all'ultimo posto della classifica in compagnia del Brescia. Un risultato che non lascia soddisfatto Leonardo Semplici, convinto però che la sua squadra non meritasse la sconfitta: "La squadra oggi ha fatto quello che era nelle sue potenzialità, creando diverse occasioni che non siamo riusciti a concretizzare. Perdere è stato una beffa. In questo momento ci mettiamo in difficoltà da soli, commettendo errori grossolani. E' una brutta sconfitta che non meritavamo e dobbiamo comunque continuare a credere nel nostro lavoro".

 

L'allenatore della Spal analizza il momento della squadra dal punto di vista morale e della posizione in classifica: "Non ci siamo mai trovati in questa situazione. Dobbiamo fare tesoro di tanti aspetti e fare qualcosa in più: quello che abbiamo fatti oggi non è stato sufficiente. E' un momento così, ma fare punti dipende solo da noi. Se vogliamo salvarci non dovremo guardare la classifica. Dobbiamo pensare solo a fare qualcosa in più, compreso l'allenatore, per arrivare a fare punti".

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche