Cagliari, Maran incontra i tifosi al bar e paga da bere. VIDEO

Serie A

L'allenatore del Cagliari entra in un bar e trova un gruppo di tifosi che subito lo accolgono a suon di "Pagaci da bere!". Detto fatto, Maran offre un giro a tutti

CAGLIARI-FIORENTINA LIVE

Continua il magic moment in casa Cagliari, anche fuori dal campo. Dopo la convincente vittoria in casa dell'Atalanta, che ha permesso ai rossoblù di agganciare il quarto posto in classifica dopo 14 anni, i ragazzi di Maran avevano ricevuto un'accoglienza trionfale al loro rientro in Sardegna, con oltre 400 tifosi ad aspettarli in aeroporto. Oggi la città è ancora nel pieno dell'euforia, al punto che l'allenatore non ha nemmeno la possibilità...di entrare in bar per un caffè. Senza subire le conseguenze della celebrità: subito riconosciuto da un gruppo di sostenitori, Maran è stato travolto dagli applausi e dal coro "Pagaci da bere!". La risposta tattica dell'allenatore? Si avvicina alla cassa e salda il conto. "A tutti?", sembra indicare la cassiera allargando le braccia. "Tutti". La realtà Cagliari va festeggiata, offre Maran.

Cagliari, mai così bene dall'anno dello scudetto

Undici giornate non sono poi così tante, ma la storia rossoblù giustifica l'entusiasmo di questi giorni. Il quarto posto del Cagliari di Arrigoni, nel 2004/05, arrivava con 13 punti nelle prime otto partite (1,63 punti a gara, oggi sono 1,9). E nemmeno la squadra che raggiunse la storica semifinale di Coppa UEFA nel 1993/94, si avvicinava a Nainggolan e compagni (17 punti nelle prime 11, contro i 21 attuali). Per ritrovare un Cagliari più in alto, bisogna risalire all'anno dello scudetto: 25 punti in 11 giornate (se fossero stati 3 a partita), nella Serie A 1969/70. La squadra di Maran ora può solo sognare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche