Bologna, Poli: "Contro il Parma vincere a tutti i costi. Il carisma di Mihajlovic è unico"

Serie A

Un inizio di stagione sorprendente, poi qualche passo falso. Il Bologna di Mihajlovic vuole rilanciarsi nel prossimo turno contro il Parma. Per Poli: "Dobbiamo vincere. I dettagli faranno la differenza per i tre punti". Bani: "Nessuna crisi, dimentichiamo le tre sconfitte con una bella prestazione nel derby"

BOLOGNA-PARMA LIVE

Un inizio di stagione positivo per il Bologna, poi quattro sconfitte nelle ultime cinque partite hanno peggiorato la classifica dei rossoblù. Per Andrea Poli undici gare e 1 gol in questo campionato, la terza stagione a Bologna, dove ha trovato prestazioni e continuità da titolare: "Ci voleva la sosta per ricompattarci. Veniamo da una serie negativa di tre sconfitte, ma domenica abbiamo una partita che vogliamo vincere a tutti i costi. Eravamo partiti bene, poi i risultati non sono arrivati. Ci siamo confrontati sugli errori, i dettagli fanno la differenza per ottenere i tre punti. Dobbiamo tenere alta la concentrazione per novanta minuti. Il pubblico di Bologna lo conosciamo è attaccato alla storia e al club, a livello di vicinanza a noi e al mister sono stati veramente eccezionali, ci aiutano sempre" ha detto il centrocampista a Sky Sport.

"Felice di aver fatto ricredere molti"

Questa è però per il Bologna una stagione particolare. In panchina, durante gli allenamenti e in partita, Mihajlovic lotta con la squadra in campo e fuori per sconfiggere la leucemia che lo ha colpito: "Il mister ci ha cambiato il campionato, noi lo aspettiamo e lo aspetteremo sempre. Lui ci ha dato la mentalità di scendere in campo sempre per vincere. Noi ragazzi più grandi abbiamo il compito di unire il gruppo e trasmettere la nostra esperienza agli altri. Il carisma del mister va oltre, la sua presenza è unica. Anche noi dobbiamo cercare di fare di più. L'ultima sconfitta è stata la partita nella quale abbiamo giocato peggio, ma siamo sempre presenti sul campo. Anche contro l'Inter abbiamo preso meno di quanto avremmo meritato". Poi conclude con sulle sue prestazioni: "Ho sentito delle voci negative, dopo un campionato da titolare, avendo contribuito in maniera importante a una salvezza, sentirsi dire o leggere che sarei dovuto andar via, mi stupiva. Lo scorso anno ho sempre giocato, quindi mi veniva da ridere a leggere queste cose. Però se qualcuno l'ha scritto vuol dire che lo pensava, sono contento si sia ricreduto. So l'importanza che ho avuto e che ho nella squadra".

Bani: "Nessuna crisi, contro il Parma partita importante"

Primo anno al Bologna e unico difensore italiano nella difesa rossoblù. Mattia Bani ha analizzato il momento della squadra ai microfoni di Sky Sport. "Sicuramente essere di diverse nazioni può essere un problema all'inizio per la comunicazione, ma c'è comunque Danilo che è da tanti anni in Italia e gli stranieri arrivati quest'anno si stanno integrando bene e hanno imparato l'italiano in fretta". Contro il Parma Bani non ci sarà per squalifica: "Sia io che Danilo non ci saremo, ma chi giocherà al nostro posto si farà trovare pronto". Per un derby al quale il Bologna arriva dopo tre ko di fila: "Su cosa dobbiamo migliorare? La sosta ci ha aiutato a lavorare sia sulla condizione fisica che sul reparto, abbiamo lavorato per farci trovare pronti alla sfida contro il Parma. Dobbiamo cercare di vincere per la classifica e l'importanza della partita".

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche