Sassuolo, Caputo: "Fantacalcio? Un divertimento, mi sono comprato anche io"

Serie A
©Getty

L'attaccante del Sassuolo sul gioco che coinvolge milioni di appassionati in tutta Italia: "Mi sono comprato, per me è un divertimento. E che feeling con i fantallenatori". Sul campionato: "In squadra abbiamo nomi che fanno la differenza come Berardi, Defrel e Boga, De Zerbi ha una visione nuova del calcio"

"Al fantacalcio ci gioco anch'io, è una cosa molto bella e simpatica. E mi sono comprato, assolutamente. L’ho preso come un divertimento, lo faccio insieme ai miei amici di Altamura". Parola di Ciccio Caputo, centravanti del Sassuolo che in un’intervista al canale ufficiale del club emiliano ha parlato della sua passione per il gioco che coinvolge milioni di appassionati in tutta Italia. Idolo dei fantallenatori, a ogni gol regala la birra di sua produzione con tanto di autografo a un fantallenatore che l’ha schierato, Caputo nella sua squadra schiera sè stesso. "Coi miei fantallenatori ormai si è creato questo feeling bellissimo - sorride - ci tengo a dire che darò sempre il massimo e ringrazio tutti i fantallenatori che hanno creduto in me".

"Il Sassuolo ha qualità, De Zerbi ha una visione nuova del calcio"

Sedici gol nella scorsa annata, la prima da titolare in Serie A, ad Empoli, 5 nella prima parte di stagione con il Sassuolo. Il gol è un'abitudine per il 32enne pugliese: "Vuol dire che sono efficace in area - spiega Caputo - queste sono cose che mi riempiono di orgoglio, ma cerco anche di legare il gioco e di essere utile per i compagni. Poi quando si tratta di finalizzare, cerco di farmi rispettare. L'attacco del Sassuolo è importante, ci sono giocatori che possono fare la differenza come Berardi, Defrel e Boga. la qualità è alta, noi cerchiamo sempre di dare il massimo: è bello perché in attacco ti diverti. L'intesa cresce di giorno in giorno in allenamento e noi dobbiamo solo cercare di dare continuità a questo lavoro". Guidato da Roberto De Zerbi: "Il mister ha voglia di crescere, di arrivare in alto. Ha una visione del calcio diversa dagli altri, pretende tanto ed è un allenatore top". "Mi piace festeggiare con i miei tifosi e provo a renderli partecipi delle mie emozioni". Come fatto nel derby contro il Bologna, vinto dal Sassuolo per 3-1 prima della sosta. "Il gol più bello con il Sassuolo? Quello dell'ultimo turno contro il Bologna" sorride l'attaccante. Slalom su mezza difesa avversaria e conclusione vincente sul secondo palo. Gol e festa. Con i suoi tifosi e i fantallenatori. 

I più letti