Squalificati Serie A: 4 giornate a Olsen, 2 a Lapadula. Le decisioni del Giudice Sportivo

Serie A

Mano pesante del Giudice Sportivo nei confronti di Robin Olsen, fermato per 4 giornate dopo la rissa con Lapadula durante Lecce-Cagliari: 2 turni di stop anche per l'attaccante giallorosso. Fermati altri cinque giocatori

4 giornate di squalifica per Robin Olsen, 2 per Gianluca Lapadula: sono queste le decisioni del Giudice Sportivo dopo la rissa che si è scatenata tra i due giocatori nel finale della gara tra Lecce e Cagliari. Mano particolarmente pesante nei confronti del portiere rossoblù, reo di "avere, al 38° del secondo tempo, a giuoco fermo, spinto e colpito con un spallata veemente al petto un calciatore avversario e, dopo aver subito un colpo alla bocca, colpito lo stesso con una forte manata tra collo e viso"; e colpevole, inoltre, di "avere, mentre usciva dal terreno di giuoco dopo la conseguenziale espulsione, indirizzato al Quarto Ufficiale un'espressione ingiuriosa". Per Olsen anche una multa di 10 mila euro, così come per Lapadula. L'attaccante giallorosso salterà le prossime due partite "per avere, al 38° del secondo tempo, a giuoco fermo, dopo aver subito una spinta ed una spallata da un calciatore della squadra avversaria, colpito quest'ultimo con la testa all'altezza della bocca". Olsen salterà le gare del Cagliari in campionato contro Sampdoria, Lazio, Sassuolo e Udinese: se la squalifica non dovesse essere ridotta, rientrerà dopo la sosta natalizia. Lapadula, invece, non sarà a disposizione del Lecce per le sfide contro Fiorentina e Genoa.

Le scuse di Olsen

Nel frattempo sono arrivate le parole del portiere del Cagliari, che sul proprio profilo Instagram si è voluto scusare per l'espulsione rimediata nel match col Lecce: "Una fine sfortunata della partita - ha scritto Olsen -, per la quale chiedo scusa ai miei compagni, allo staff tecnico e ai tifosi. Non avrei voluto lasciarli soli in questa partita, eravamo vicini ai tre punti dopo un grande sforzo. Arrivano altre gare e farò di tutto per supportare il mio club come sempre".

Altri 5 squalificati. Multe per Elmas e Farias

Oltre a Olsen e Lapadula sono stati squalificati anche altri 5 giocatori, tutti per un turno. Tra gli espulsi, salteranno la 14^ giornata di Serie A Cacciatore del Cagliari e Jajalo dell'Udinese. Fermati inoltre Missiroli della Spal, Toloi dell'Atalanta e Zaniolo della Roma, già diffidati e ammoniti nel corso dell'ultimo match di campionato. Nessuna squalifica ma sanzione di 2mila euro ciascuno per Elmas del Napoli e Farias del Lecce "per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria". 

Le ammende per le società

Infine il Giudice Sportivo ha sanzionato Milan, Atalanta, Bologna e Roma. Nello specifico:
 

Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. MILAN per avere suoi sostenitori, al 48° del primo tempo, intonato cori insultanti di matrice territoriale nei confronti della tifoseria avversaria.

Ammenda di € 4.000,00: alla Soc. ATALANTA per avere suoi sostenitori, al termine della gara, lanciato sul terreno di giuoco un bottiglietta di plastica e due accendini; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. BOLOGNA per avere suoi sostenitori, al 21° del primo tempo, lanciato un petardo nel recinto di giuoco; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. ROMA per avere suoi sostenitori, al 39° del primo tempo, lanciato un fumogeno nel recinto di giuoco; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche