Milan, Musacchio a Sky: "Classifica fa male, ma abbiamo la forza per risalire"

Serie A

Il difensore argentino suona la carica in vista di Parma: "La classifica fa male, ma abbiamo la forza e il tempo per risalire". Poi su Piatek: "Non segna come l'anno scorso ma va aiutato. Ibra? Avere campioni in squadra è sempre una cosa buona"

PARMA-MILAN LIVE

Mateo Musacchio è tornato in campo con il Napoli. Un affaticamento muscolare lo aveva costretto ad osservare da lontano le difficoltà dei compagni, battuti prima dalla Lazio e poi dalla Juventus. Infine lo 0-0 di San Siro con gli azzurri, un punto che fa ben sperare e che può far partire la rincorsa. Sì, perché la situazione in campionato è ancora difficile. Solo quattro vittorie in 13 giornate, 14 punti totali e dodicesimo posto. L'Europa, obiettivo dei rossoneri, ad oggi è lontana. Vietato sbagliare ancora dunque, il prossimo ostacolo si chiama Parma. Avversario insidioso, anche se al Tardini non è sempre perfetto (4 vittorie e tre sconfitte fin qui).

 

Cosa provi nel vedere la classifica?

"Vedere il Milan lì fa male e per quello stiamo lavorando - ha spiegato lo stesso Musacchio in esclusiva a Sky Sport - vogliamo uscire da questo posto della classifica. Abbiamo fatto buone prestazioni ma non abbiamo ottenuto buoni risultati. L'unica cosa che importa è vincere".

 

Dopo le big, ora c'è la trasferta di Parma

"Non esiste gara facile o difficile, per quello andremo a Parma a giocare al 120% - ha continuato - abbiamo la forza per farlo, c'è tempo per recuperare terreno. Si sbaglia a pensare già alla fine del campionato, perché bisogna essere concentrati solo sulla prossima partita e vincere. Poi, alla fine, faremo i calcoli"

 

Piatek è in difficoltà 

"Abbiamo bisogno dei gol suoi e di tutti. E' vero che ora non segna come l'anno scorso, ma noi dobbiamo aiutarlo perché è un grandissimo giocatore. Lavora tanto ogni giorno, si vede in settimana".

 

Intanto Ibra è sul mercato

"E' ancora un grandissimo giocatore, lo ha dimostrato nell'ultima stagione in America. Avere campioni in squadra è sempre una cosa buona".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche