Infortunio Sensi: consulto a Monaco per centrocampista Inter, rientra a gennaio

inter

Il centrocampista nerazzurro si è recato in Germania per un consulto specialistico: il problema muscolare alla coscia destra lo costringerà a saltare anche le ultime partite del 2019. Un calvario cominciato lo scorso 6 ottobre contro la Juve, dopo un ottimo avvio di stagione

QUINTO INFORTUNIO PER SENSI

Le condizioni fisiche di Stefano Sensi continuano a preoccupare l'Inter. Il centrocampista ex Sassuolo si è recato a Monaco di Baviera per un consulto specialistico con un medico. Sensi, protagonista di un ottimo avvio di stagione prima dell'infortunio del 6 ottobre contro la Juve, dovrebbe tornare a disposizione di Conte dopo la sosta natalizia quando i nerazzurri affronteranno il Napoli al San Paolo. Lo staff medico dell'Inter, per evitare ulteriori ricadute e complicazioni, ha deciso di gestire la situazione con la massima attenzione e cautela.

La stagione di Sensi

Il numero 22 dell'Inter è stato titolare in sei delle prime sette partite di campionato (contro la Lazio è subentrato a Vecino nel secondo tempo) e nelle sfide di Champions con Slavia Praga in casa e Barcellona in trasferta. Nel corso della partita contro la Juve Sensi ha lasciato il campo dopo 34 minuti per un'elongazione agli adduttori della coscia destra, che lo ha costretto a saltare gli impegni con la Nazionale. Il giocatore era rientrato in gruppo prima della trasferta di Reggio Emilia con il Sassuolo, ma aveva accusato un fastidio alla coscia destra durante l'allenamento. Gli esami avevano evidenziato un risentimento del muscolo psoas, motivo per il quale Sensi era stato costretto a rimanere ai box contro Sassuolo, Borussia, Parma e Brescia. Convocato per la partita con il Bologna (nel quale era rimasto in panchina), il centrocampista era tornato in campo a Dortmund in Champions League (22 minuti al posto di Vecino) prima di un'ulteriore panchina nella sfida con il Verona. Nelle due settimane di sosta l'ex Sassuolo aveva lavorato al centro Suning nella speranza di tornare a disposizione di Conte. Così non è stato perché i problemi muscolari lo hanno costretto a saltare Torino, Slavia Praga e Spal. Il persistere del dolore alla coscia destra ha indotto, come spiegato in precedenza, la società a rivolgersi a una specialista in Germania. Sensi lavorerà per tornare tra i convocati il 5 gennaio contro il Napoli.

Emergenza centrocampo

Nella sfida con la Spal l'Inter ha perso per infortunio anche Gagliardini, che si è procurato una distrazione miotendinea della pianta del piede destro. L'ex Atalanta salterà sicuramente le partite contro Roma e Barcellona in programma a San Siro. Le sue condizioni saranno rivalutate nel corso della prossima settimana. Questa assenza si aggiunge a quelle di Sensi e Barella. Quest'ultimo è stato sottoposto la scorsa settimana a un intervento chirurgico in artroscopia al ginocchio destro per asportazione del frammento cartilagineo della rotula, dopo essersi fatto male contro il Torino: il suo rientro è previsto nel 2020. In mezzo al campo rimangono a disposizione di Conte solamente Brozovic, Vecino e Borja Valero. Più il giovane Agoumè ed eventuali impieghi di Candreva e Asamoah come interni di centrocampo. Il ghanese dopo tre settimane di lavoro personalizzato a causa di un sovraccarico al ginocchio sinistro, è rientrato in gruppo questa settimana. L'altro infortunato in casa Inter è nel reparto offensivo: Alexis Sanchez, operato alla caviglia a ottobre, potrà rientrare dopo la sosta natalizia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche