Inter-Roma, Fonseca: "Dzeko ci sarà, Kluivert non ce la fa. A San Siro con coraggio"

Roma

L'allenatore della Roma in conferenza stampa scioglie il dubbio sugli infortunati in vista della sfida contro l'Inter: "Dzeko si è allenato ed è pronto a giocare, Kluivert invece sente ancora dolore e non ci sarà. Dovremo giocare con coraggio"

INTER-ROMA LIVE

1 nuovo post

Finisce qui la conferenza di Fonseca

- di daniele.caiola
Cosa teme di più dell'Inter?
 
Conte è un grandissimo allenatore. E’ bravo, l’Inter è in un grande momento, ha un’idea di gioco molto caratteristica, hanno lavorato molto bene sulle idee di Conte. Come ho detto sono in un gran momento e sarà sicuramente una partita molto, molto difficile
 
- di daniele.caiola
Come ci si difende contro una squadra come l'Inter, che gioca in verticale con due punte che si cercano molto?
 
Con coraggio. Abbiamo preparato la partita con grande attenzione e i due attaccanti dell’Inter sono molto forti. Ma con rigore difensivo e con coraggio dovremo difendere. Noi abbiamo preparato molte situazioni che pensiamo possano esserci nel gioco dell’Inter. Ci vorrà coraggio e rigore difensivo.
- di daniele.caiola
   center no-repeat #999999;cursor:pointer;top:-8px; border-radius: 2px;">↵
La prima pagina del Corriere dello Sport alla quale si riferiva la domanda del giornalista, commentata dal profilo twitter della Roma in lingua inglese
 
 
- di daniele.caiola
- di daniele.caiola
Un commento sul titolo del Corriere dello Sport che titolava "Black Friday" con la foto di Lukaku e Smalling
 
Secondo me in questo momento non è il miglior titolo che si potesse fare, non lo trovo molto felice. E' vero però che quando si parla di razzismo bisogna farlo sempre in maniera attenta e credo che l'intenzione non fosse quella di dare un messaggio negativo sul problema 
- di daniele.caiola
La prossima giornata ci saranno diversi scontri diretti che potrebbero avvicinarvi alla vetta
 
L’unica possibilità che io vedo domani è di giocare con una squadra molto forte. E’ la verità, per me la cosa più importante è la nostra partita con una squadra molto forte domani. Non mi interessa delle altre partite, ma solo della nostra
 
- di daniele.caiola
Sta ricevendo molti elogi per come sta facendo giocare la Roma, non crede che anche per lei la partita contro l'Inter potrebbe essere la consacrazione definitiva?
 
Questa è una di quelle partite che tutti vorrebbero giocare, ma più che per me a livello personale quella di domani deve essere una gara che ci faccia crescere come squadra, come collettivo. Per me non sarà una partita speciale, ma una come tante
- di daniele.caiola
Inter gioca con la difesa a tre, quali sono le difficoltà che incontra la Roma contro questo tipo di difesa?
 
Abbiamo affrontato in più di un'occasione uno schieramento simile e sappiamo con affrontarlo
- di daniele.caiola
Santon può giocare tre partite consecutive?
 
Devo dire che Santon sta giocando molto bene, le ultime due prestazioni sono state ottime. Tre partite di fila può farle, ma abbiamo anche Spinazzola e Florenzi. Uno di loro giocherà
- di daniele.caiola
Come sono le condizioni di Kluivert e chi è più in forma tra Perotti e Mikhitarian?
 
Entrambi sono in buona condizione e sono pronti per domani. Kluivert ha ancora fastidio e non sarà dei nostri
 
- di daniele.caiola
Come sta Edin Dzeko?
 
Dzeko si è allenato con noi ed è pronto per giocare a Milano contro l'Inter
- di daniele.caiola

Inizia la conferenza di Fonseca

- di daniele.caiola
In forte dubbio per la sfida di domani invece Kluivert, che contro il Verona ha riportato un edema muscolare alla coscia destra e molto probabilmente non sarà della gara. Al suo posto dovrebbe esserci Perotti.
- di daniele.caiola
 

Intanto un piccolo assaggio della sfida di domani a San Siro

"Prova di forza", cresce l'attesa per Inter-Roma

 
- di daniele.caiola
La Roma è quarta in classifica a pari merito con il Cagliari a 28 punti ed è reduce dalla bella vittoria sul campo del Verona per 3-1
- di daniele.caiola
Grande attesa a Roma per le parole in conferenza di Paulo Fonseca, in relazione soprattutto alle condizioni di Edin Dzeko. Il bosniaco è reduce da due giorni a casa con la febbre, ma in mattinata ha raggiunto Trigoria e ha svolto un lavoro personalizzato: quasi sicuramente, dunque, il bosniaco partirà con la squadra in direzione Milano
- di daniele.caiola

SERIE A: SCELTI PER TE