Serie A, 15^ giornata: presentazione, numeri, curiosità e statistiche

Serie A

Menù ricchissimo quello offerto dalla 15^ giornata di Serie A: venerdì sera il big match tra Inter e Roma, sabato tra le altre anche la sfida tra Lazio e Juventus. Domenica in campo anche il Milan impegnato in trasferta contro il Bologna (ore 20.45). Tutto quello che c'è da sapere sul prossimo turno di campionato

SERIE A, 15^ GIORNATA LIVE

Inter-Roma, venerdì 6 dicembre, ore 20.45

Subito un esame importante per i nerazzurri di Conte, chiamati al successo contro la Roma per avere la certezza di mantenere il primato in classifica ottenuto nel turno precedente. 172 i confronti in Serie A tra le due squadre: 72 vittorie per l’Inter, 51 pareggi e 49 vittorie dei giallorossi. Gli ultimi tre confronti in campionato tra Inter e Roma sono finiti tutti con il segno “X”. L’Inter, che ha registrato 12 successi nelle prime 14 partite stagionali di Serie A per la prima volta nella sua storia, potrebbe diventare la seconda squadra a ottenere almeno 13 vittorie nelle prime 15, dopo la Juventus. Giallorossi che stano attraversando un ottimo momento di forma: 5 successi e 1 sconfitta nelle ultime sei gare di campionato. Interessante dato statistico: Roma (12) e Inter (11) sono le due squadre che hanno segnato più gol su palla inattiva nelle prime 14 giornate di questa Serie A. Curiosità: quella tra Inter e Roma potrebbe essere la prima sfida tra due squadre a raggiungere quota 500 gol in Serie A (al momento sono a 499).

Atalanta-Verona, sabato 7 dicembre, ore 15.00

38 i precedenti in Serie A tra le due formazioni, con il bilancio che sorride ai nerazzurri: 15 le vittorie dell’Atalanta, 13 pareggi e 10 successi per l’Hellas Verona. La squadra oggi allenata da Gasperini è chiamata a sfatare un tabù: l'Atalanta, che ha vinto entrambe le sfide della Serie A 2017/18 contro il Verona, non ha mai ottenuto tre successi di fila contro i veneti nella competizione. Statistica da invertire per il Verona che ha vinto solo una delle ultime 15 trasferte di Serie A contro l'Atalanta. Per continuare la loro corsa verso un piazzamento in Europa, la squadra di Gasperini dovrà migliorare il proprio rendimento interno: solo Brescia (uno) e Lecce (tre) hanno ottenuto meno punti in casa rispetto all’Atalanta (sette) in questo campionato. Curiosità: l’Atalanta è l’unica squadra a non aver segnato neanche una rete con giocatori italiani in questa Serie A.

Udinese-Napoli, sabato 7 dicembre, ore 18.00

Momento delicato per entrambe le squadre: Udinese reduce dal pesante ko contro Lazio, Napoli sconfitto in casa dal Bologna. 74 i precedenti: 17 vittorie Udinese (13 delle quali ottenute in casa), 28 pareggi e 29 successi azzurri. Il Napoli ha vinto tutte le ultime tre trasferte di Serie A contro l'Udinese, la squadra di Ancelotti però adesso ha collezionato tre pareggi e una sconfitta nelle ultime 4 trasferte di Serie A. Il Napoli di Ancelotti non vince da sei incontri di campionato (4N, 2P): nella sua carriera da allenatore, solo una volta Ancelotti ha registrato una serie più lunga senza successi nei Top-5 campionati europei (otto nel 1996/97, sulla panchina del Parma). Questa è solo la seconda stagione nell’era dei tre punti a vittoria in cui l’Udinese ottiene 14 o meno punti nelle prime 14 gare stagionali in Serie A. Curiosità: la Dacia Arena è lo stadio che ha visto meno reti in questa Serie A: 12, appena quattro di questi segnati dall’Udinese, otto subiti dalla squadra friulana.

Lazio-Juventus, sabato 7 dicembre, ore 20.45

150 i precedenti in Serie A, con il bilancio nettamente a favore dei bianconeri: 81 infatti le vittorie della Juventus, 36 pareggi e 33 successi per la Lazio. La Juventus ha perso solo uno degli ultimi 29 incontri di Serie A contro la Lazio (22V, 6N), e solo una volta nel parziale ha mancato l'appuntamento con il gol. Tra le squadre dei cinque maggiori campionati europei 2019/20, la Juventus è l’unica imbattuta in questa stagione in tutte le competizioni (15V, 4N). Attenzione però all’attacco biancoceleste, vero a proprio punto di forza della squadra allenata da Inzaghi: per la prima volta nella sua storia, la Lazio ha segnato almeno due gol in nove gare di Serie A di fila. Lazio che ha vinto tutte le ultime sei gare di campionato: i biancocelesti non hanno mai ottenuto nella loro storia una serie più lunga di successi consecutivi in un girone d’andata di Serie A.

Lecce-Genoa, domenica 8 dicembre, ore 12.30

L'unico successo del Lecce contro il Genoa in Serie A è arrivato nel 1990: completano il bilancio sette vittorie rossoblù e quattro pareggi. Giallorossi chiamati a invertire un’altra statistica: il Lecce ha mancato l'appuntamento con il gol in cinque delle sei sfide di Serie A disputate nel girone d'andata contro il Genoa. La squadra di Liverani è rimasta imbattuta nelle ultime tre gare di Serie A giocate al Via del Mare. Per la seconda volta nell’era dei tre punti a vittoria, il Genoa non riesce a superare quota 10 punti nelle prime 14 gare stagionali in Serie A. Interessante dato statistico: il Lecce è la squadra che ha subito più gol su azione in questo campionato (21), mentre nessuna ne ha incassati più del Genoa su palla inattiva (12, come il Brescia).

Sassuolo-Cagliari, domenica 8 dicembre, ore 15.00

Un match storicamente nel segno dell’equilibrio quello tra queste due squadre: il 50% degli incontri di Serie A tra Cagliari e Sassuolo è terminato in pareggio (5/10), completano il quadro tre successi neroverdi e due rossoblù. La squadra oggi allenata da De Zerbi non ha mai perso in casa contro il Cagliari in Serie A. La squadra di Maran, quarta a pari punti con la Roma, è imbattuta da 12 gare di campionato (8 successi e 4 pareggi). Altro dato statistico: da una parte il Sassuolo è la squadra che ha subito più gol nei primi 30 minuti di gioco in questa Serie A (10), dall’altra il Cagliari è quella ad averne subiti meno nello stesso periodo (due).

Spal-Brescia, domenica 8 dicembre, ore 15.00

Le sei sfide di Serie A tra Spal e Brescia si sono giocate negli anni '60: due successi ferraresi, uno lombardo e tre pareggi. La Spal ha vinto sette delle ultime 10 sfide contro squadre neopromosse in Serie A. Il Brescia è uscito sconfitto in 10 gare di questo campionato: adesso Cellino ha richiamato in panchina Corini al posto di Grosso, sperando in una svolta. Statistica poco positiva per il gruppo allenato da Semplici: nessuna squadra ha perso più partite della Spal nel 2019 in Serie A, ben 17, al pari della Sampdoria. Curioso dato statistico: La Spal è sia l’unica squadra che non ha ancora segnato di testa nel campionato in corso sia quella che ha incassato più reti con questo fondamentale (sei, al pari del Brescia)

Torino-Fiorentina, domenica 8 dicembre, ore 15.00

140 i precedenti tra le due formazioni in Serie A: 47 le vittorie del Torino, 48 pareggi e 45 vittorie per la Fiorentina.  Nelle ultime cinque partite di Serie A tra Torino e Fiorentina in casa dei granata entrambe le squadre hanno trovato la rete: 14 gol nel parziale, 2.8 di media a match: viola che hanno segnato in 19 delle ultime 20 sfide di Serie A contro il Torino. La formazione granata ha perso le ultime due gare casalinghe di Serie A, non infila tre sconfitte consecutive interne da marzo 2014. Tra le squadre presenti in entrambi i campionati di Serie A 2018/19 e 2019/20, solo il Genoa (cinque) ha vinto meno partite della Fiorentina (sei su 33) in questo anno solare.

Sampdoria-Parma, domenica 8 dicembre, ore 18.00

40 i confronti in campionato tra Samp e Parma, con il bilancio che registra 14 vittorio blucerchiate, 11 pareggi e 15 successi gialloblù. Dopo aver ottenuto quattro successi di fila contro la Sampdoria tra il 2010 e il 2012, il Parma ha vinto solo una delle successive sette gare di campionato contro i blucerchiati (3N, 3P); Samp che ha trovato il gol in 10 delle undici gare giocate al Ferraris contro il Parma. La Sampdoria è imbattuta da quattro partite di campionato al Ferraris (1V, 3N), non arriva ad almeno cinque match casalinghi senza sconfitte da febbraio 2018. In questo campionato solo il Sassuolo (92%) ha segnato in percentuale più reti su azione rispetto al Parma (90%): 18 su 20 per i gialloblù. Curiosità: la Sampdoria è l’unica squadra che non ha ancora ricevuto alcun rigore a sfavore in questa Serie A.

Bologna-Milan, domenica 8 dicembre, ore 20.45

Sono 142 i confronti totali in A tra Bologna e Milan: 38 le vittorie rossoblù, 66 quelle rossonere e 38 pareggi. Il Milan ha perso solo una delle ultime 19 sfide di Serie A contro il Bologna nel gennaio 2016; Bologna che non vince in casa contro il Milan in Serie A dal marzo 2002: da allora nove successi rossoneri e quattro pareggi. Rossoneri chiamati a dare continuità al successo contro il Parma: solo una volta in questo campionato ha infilato due successi di fila. 11 delle ultime 12 vittorie del Milan in Serie A sono arrivate con un solo gol di scarto. Il Bologna ha perso ben 10 punti da situazione di vantaggio, record negativo nella Serie A in corso. Rossoneri che devono assolutamente invertire la tendenza per sperare nella rimonta verso le prime 4 posizioni in classifica: Il Milan ha raccolto 17 punti in questo campionato, nell’era dei tre punti a vittoria, dal 1994/95, nessuna squadra con così pochi punti dopo 14 gare di Serie A è mai arrivata nelle prime quattro posizioni a fine stagione.

SERIE A: SCELTI PER TE