Probabili formazioni Serie A della 15^ giornata: ultime news dai campi

Serie A

La 15^ giornata è iniziata di venerdì con l'anticipo di San Siro tra Inter e Roma. Inzaghi non cambia la sua Lazio. Nella Juventus Dybala favorito su Higuain. Pioli indeciso su Piatek. Ottimismo per Chiesa in casa Fiorentina. Ranieri conferma l'XI visto a Cagliari. Maran non convoca Castro mentre Nandez è recuperato

ATALANTA-VERONA LIVE

Per tutti i fantallenatori, dare la formazione il venerdì non è mai semplice. Che si tratti di SUPERSCUDETTO o di lega privata, le scelte non sono mai facili vista la distanza temporale tra le varie gare. In soccorso arriva la squadra di Sky Sport, sempre pronta ad aggiornarci sulle ultime dai campi d'allenamento. Ci sono tantissime sfide delicate in questo turno di campionato, sia in testa che in coda. Anche per questo motivo, non si devono sbagliare strategie e scelte.

 

Negli ultimi giorni ci sono stati un bel po' di problemi per giocatori 'di grido'. Altri non sono al 100% e vengono costantemente monitorati. Per altri infine la scelta finale arriverà solo a ridosso del match. Tra mille problemi, il fantallenatore si può anche affidare a intuito e sensazioni; sia proprie che dei vari inviati di Sky. Ricordate anche di consultare i nostri CAMPETTI per avere un’idea più precisa sulle varie formazioni titolari, gli infortunati e gli squalificati.

LAZIO-JUVENTUS, sabato ore 20:45

Lazio, Luis Alberto in gruppo. Niente allarme per Leiva

A Formello, Simone Inzaghi sta cercando di gestire al meglio la condizione di Luis Alberto. Lo spagnolo aveva saltato due allenamenti a inizio settimana ma poi è tornato parzialmente in gruppo. Lo staff medico lo sta gestendo evitandogli sovraccarichi. Contro la Juve ci sarà anche Leiva, uscito domenica scorsa per un problema che si è rivelato meno grave del previsto. Patric e Marusic restano indisponibili. Dietro il ballottaggio tra Luiz Felipe e Bastos vede il primo favorito sul secondo. In mezzo qualche possibilità anche per Parolo, eventualmente al posto di Milinkovic-Savic.

LAZIO (3-5-2) probabile formazione: Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile.

Juventus, Dybala in vantaggio su Higuain. Ramsey out

Due dubbi in casa Juventus. Sarri ha recuperato Rabiot ma perso Khedira per circa 3 mesi. In attacco nessun dubbio su CR7 mentre non è certo chi lo affiancherà. Il solito testa a testa vede Dybala in leggero vantaggio su Higuain ma tutto potrebbe cambiare nel giro di un allenamento. In mediana potrebbe spuntarla Bentancur. L’altra domanda che cerca risposta certa è “chi sulla trequarti?” Ramsey poteva essere un'alternativa ma non sarà della partita per infortunio. Spazio quindi a Bernardeschi anche se un'altra ipotesi è quella che prevede Bentancur con eventuale inseimento di Emre Can in mediana. De Sciglio favorito su Cuadrado.

JUVENTUS (4-3-1-2) probabile formazione: Szczesny; De Sciglio, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi; Dybala, Ronaldo.

LECCE-GENOA, domenica ore 12:30

Lecce, fuori Rossettini, recuperato Majer

L’impegno in Coppa Italia ha visto molte seconde linee scendere in campo. Lo stesso Liverani ha ammesso di essere concentrato solo sul campionato. In casa contro il Genoa mancheranno Lapadula e Rossettini, entrambi squalificati. Dell’Orco è in pole per un posto da difensore centrale. In mezzo riecco Majer che ‘panchinerà’ uno tra Petriccione e Tachtsidis. Farias e Mancosu non sono al meglio. Davanti ballottaggio La Mantia-Farias.

Genoa, Ghiglione recuperato. Tocca a Pinamonti?

L’impegno in Coppa Italia ha messo in mostra un ottimo Pinamonti che si candida per togliere il posto nell’XI titolare a Favilli. Pandev e Agudelo vanno verso la conferma. Lerager, non al meglio, non è stato convocato, fuori anche Saponara, Barreca, Zapata, Kouamé, Gumus e Sanabria. In difesa si dovrebbe rivedere Criscito con due possibili ruoli: esterno sinistro o centrale di difesa qualora Motta decida di schierare Pajac in fascia. A destra buone notizie con Ghiglione recuperato e arruolabile.

GENOA (4-3-2-1) probabile formazione: Radu; Ghiglione, Romero, Biraschi, Criscito; Cassata, Schone, Sturaro; Agudelo, Pandev; Pinamonti.

SASSUOLO-CAGLIARI, domenica ore 15

Sassuolo, Consigli ancora a parte

Reduce dall’eliminazione in Coppa Italia, il Sassuolo si rituffa in campionato con i vari big (risparmiati contro il Perugia a metà settimana) pronti a tornare protagonisti. Davanti c’è da segnalare un Berardi sulla via del recupero anche se non dovrebbe essere già pronto a tornare a disposizione. Discorso divero per Ferrari che va verso la convocazione. Consigli si è allenato ancora a parte e non è detto che ritorni subito tra i pali. Traoré-Djuricic il ballottaggio sulla trequarti.

SASSUOLO (4-3-1-2) probabile formazione: Turati; Toljan, Marlon, Romagna; Kyriakopoulos; Duncan, Magnanelli, Locatelli; Djuricic; Caputo, Boga.

Cagliari, un paio di cambi per Maran

Con Olsen ancora fermo per squalifica, tocca di nuovo a Rafael. In difesa torna Cacciatore che si candida per una maglia sull’out di destra. Confermato Pellegrini dalla parte opposta. In mediana Castro è indisponibile mentre Nandez è in forse per una botta al piede. Davanti ci saranno i soliti: Nainggolan a supporto di Joao Pedro e Simeone.

CAGLIARI (4-3-1-2) probabile formazione: Rafael; Cacciatore, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone

SPAL-BRESCIA, domenica ore 15

Spal, esterni (destri) ancora in forse

Gara delicatissima quella che vedrà opposte Spal e Brescia. La squadra di Semplici riparte dal secondo tempo di San Siro con Valoti protagonista. Il centrocampista va verso la conferma mentre Missiroli, di rientro dalla squalifica, non dovrebbe aver problemi nel riposizionarsi al centro del centrocampo titolare. A destra ancora problemi con Strefezza e Sala non al 100%. Non dovessero farcela, spazio a Cionek.

Brescia, Corini riparte dal 4-3-1-2

Rispetto alla formazione vista nel Derby contro l’Atalanta, non ci dovrebbero essere grossissime novità all’indomani del ritorno in panchina di Eugenio Corini. Ciò che verrà modificato sarà il sistema di gioco con Romulo trequartista e la difesa a quattro. In attacco Torregrossa e Balotelli sono i principali indiziati per una maglia da titolare ma Supermario non è al meglio quindi occhio al possibile ‘colpo di coda’ di Donnarumma.

TORINO-FIORENTINA, domenica ore 15

Torino, avanti con la difesa a 4

Dopo la vittoria esterna a Genova, il Torino di Walter Mazzarri vuole continuare la striscia cercando di scalare la classifica. Contro la Fiorentina mancherà però ancora il Gallo Belotti. Il tecnico granata presenterà un 4-4-2 con De Silvestri e Bremer esterni bassi e con Verdi e Ansaldi sull’out di centrocampo. Berenguer avrà come partner d'attacco Zaza

TORINO (4-4-2) probabile formazione: Sirigu; De Silvestri, Izzo, Nkoulou, Bremer; Verdi, Rincon, Baselli, Ansaldi; Zaza, Berenguer.

Fiorentina, Chiesa in gruppo. E' recuperato

Vincenzo Montella è privo di Pezzella e Ribery ma potrà contare, salvo cataclismi, sul ritorno di Federico Chiesa che è tornato a lavorare con il resto della squadra. Resta da capire se lo staff Viola preferirà farlo rientrare per gradi non rischiandolo immediatamente dall'inizio. Possibile che Montella opti per un cambio di sistema di gioco con la linea a 4. In difesa ci sarà Ceccherini mentre davanti tocca di nuovo a Vlahovic

FIORENTINA (4-3-1-2) probabile formazione: Dragowski; Caceres, Milenkovic, Ceccherini, Dalbert; Benassi, Badelj, Pulgar; Castrovilli; Chiesa, Vlahovic

SAMPDORIA-PARMA, domenica ore 18

Sampdoria, Ranieri conferma l'XI di Cagliari

La sconfitta maturata nel finale a Cagliari ha fatto male al morale e alla classifica ma Claudio Ranieri può essere soddisfatto di molte cose viste in Sardegna. La speranza di molti (fantallenatori in primis) è che Fabio Quagliarella si sia definitivamente sbloccato. In difesa, sulla destra, non rientrano i titolari di ruolo quindi va verso la conferma Thorsby: l'alternativa è Ferrari dirottato a destra con coppia di centrali formata da Murillo e Colley. Linetty pareva poter essere l'unica variazione rispetto a Cagliari ma Vieira è sempre in pole. Davanti ancora il duo Gabbiadini-Quagliarella.

SAMPDORIA (4-4-2) probabile formazione: Audero; Thorsby, Ferrari, Colley, Murru; Ramirez, Ekdal, Vieira, Jankto; Quagliarella, Gabbidini.

Parma, torna il tridente puro?

Nell’ultimo impegno contro il Milan, D’Aversa aveva dovuto ovviare alle assenze in attacco puntando su Kucka falso 9. Il rientro di Cornelius e Gervinho potrebbe far tornare in auge il ‘vecchio’ tridente. L’ivoriano è ancora monitorato visto che non è al 100%. Torna a disposizione anche Scozzarella che però dovrebbe partire dalla panchina. Hernani-Kucka-Barillà è il trio di centrocampo più probabile.

BOLOGNA-MILAN, domenica ore 20:45

Bologna, Medel out. Skov Olsen si candida

La rete segnata contro il Napoli potrebbe permettere a Skov Olsen di giocarsi alla pari le chance di titolarità con Orsolini. In difesa Krejci è uscito per infortunio contro l’Udinese nell’impegno di Coppa Italia. Denswil è pronto a sostituirlo. In mediana non ci sarà lo squalificato Medel mentre Soriano dovrebbe essere sostituito da uno Dzemaili avanzato. Tanti i ballottaggi tra cui quello in attacco dove, al momento, è favorito Destro.

BOLOGNA (4-2-3-1) probabile formazione: Skorupski; Tomyasu, Bani, Danilo, Denswil; Schouten, Poli; Skov Olsen, Dzemaili, Sansone; Destro.

Milan, due testa a testa di difficile soluzione

La certezza è la difesa: i quattro titolarissimi (con Conti a destra) saranno in campo dal 1’ anche contro il Bologna. Più incertezza tra centrocampo e attacco. Bennacer va verso la conferma ma il dubbio è tra Krunic e Kessié (favorito l'ivoriano). Capitolo attacco: parlando di Piatek, Pioli ha spesso fatto intendere che prima o poi cambierà se l’astinenza dovesse continuare. Leao spera di vincere il ballottaggio per un posto da prima punta.

MILAN (4-3-3) probabile formazione: Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Bennacer, Bonaventura; Suso, Piatek, Calhanoglu.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche