Infortunio Bentancur, possibile interessamento del collaterale

Serie A

Maurizio Sarri ha commentato l'infortunio che lo ha costretto a sostituire il centrocampista uruguaiano contro la Lazio: l'autore dell'assist a Ronaldo per il momentaneo vantaggio stava giocando un'ottima partita ma poi ha subito un colpo che ha portato a una distorsione. Esami strumentali sveleranno l'entità della distorsione, ma si teme l'interessamento del collaterale

L'infortunio di Rodrigo Bentancur che ha costretto Sarri alla sostituzione dell'uruguaiano al 41' di Lazio-Juventus ha segnato una svolta nella partita dell'Olimpico. Non è un caso che il gol del pareggio sia arrivato una manciata di minuti dopo, appena prima dell'intervallo. Autore dell'assist del momentaneo vantaggio, Bentancur stava disputando un'ottima partita e senza di lui, complice poi anche l'espulsione di Cuadrado, la Juve è caduta nella prima sconfitta stagionale.

 

Il problema però potrebbe andare oltre il ko e il controsorpasso sfumato ai danni dell'Inter: a pochi giorni dal verdetto medico su Khedira, che dovrà osservare un periodo di stop di circa tre mesi, Sarri rischia di trovarsi con un altro centrocampista in infermeria. L'allenatore bianconero ha commentato l'infortunio spiegando che si è trattato di un colpo che ha portato a una distorsione. Gli esami strumentali riveleranno se con questa distorsione c'è stato un interessamento del collaterale, che è ciò che si scongiura.

 

Interrogato sul mercato nell'eventualità in cui questa ipotesi dovesse verificarsi, Sarri ha comunque spiegato di non interessarsi del mercato, tema che lo annoia, ma soltanto dei suoi giocatori: dunque anche senza Khedira e Bentancur, troverebbe soluzioni per il centrocampo: "Proverò Cuadrado da interno, ma anche Bernardeschi e Ramsey, da interni".

I più letti