Juventus, infortunio Bentancur. Distrazione del legamento: "Tornerò presto"

Serie A

L'uruguaiano, uscito al 41' della sfida persa contro la Lazio, si è sottoposto in mattinata a esami strumentali, che hanno evidenziato una distrazione del legamento collaterale mediale della gamba destra: "Nulla di grave, tornerò molto presto"

Dopo la sconfitta rimediata dalla Lazio, primo ko della stagione, arriva un'altra brutta notizia per Maurizio Sarri, che deve aggiornare la situazione legata alla propria infermeria. L'ultimo stop riguarda Rodrigo Bentancur, che è stato costretto a lasciare il campo nella gara dell'Olimpico dopo 41'. Il centrocampista classe 1997 si è sottoposto a degli esami strumentali in mattinata, che hanno confermato una distazione del legamento collaterale mediale della gamba destra. Una sensazione che lo staff bianconero ha avuto fin da subito, nei primissimi istanti post fischio finale. L'uscita forzata dell'uruguaiano, autore dell'assist per il vantaggio di Ronaldo, ha segnato una svolta all'interno della partita, con la Juventus che nel giro di pochi minuti ha subito la rete del pareggio di Luiz Felipe per poi soccombere nella ripresa dopo il rosso a Cuadrado. Per Bentancur in stagione, fino a questo momento, 17 presenze e quattro assist (sempre titolare nelle ultime sette di campionato). Tuttavia, lo stesso giocatore ha voluto tranquillizzare tutti sui social: "È una sconfitta che fa male ma dobbiamo rialzarci, imparare dagli errori commessi e continuare a lavorare duramente per migliorare - le sue parole su Instagram - stamattina mi sono sottoposto a una risonanza per conoscere l’entità dell’infortunio di ieri e fortunatamente non è grave. Grazie a tutti per i messaggi di affetto, tornerò molto presto!".

Le soluzioni 

Adesso per Sarri ci sarà da pensare ad una alternativa dunque. Bentancur, dopo qualche panchina iniziale, era definitivamente entrato a far parte dei suoi fedelissimi. A centrocampo, inoltre, i problemi non mancano, perché anche Khedira dovrà stare fermo per tre mesi dopo l'operazione di pulizia al ginocchio. Interrogato sul mercato, Sarri ha comunque spiegato di non interessarsi all'argomento, tema che lo annoia, ma soltanto dei suoi giocatori: dunque anche senza Khedira e Bentancur, troverebbe soluzioni per il centrocampo: "Proverò Cuadrado da interno, ma anche Bernardeschi e Ramsey, da interni", le sue parole.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche