Accoltellamento dopo Bologna-Milan: 5 anni di Daspo per tifoso rossonero

Serie A
milan

Il tifoso rossonero protagonista dell'accoltellamento dopo Bologna-Milan è stato condannato a un Daspo di 5 anni. Proseguono anche le indagini sull'accaduto per la denuncia penale

Il tifoso del Milan che aveva accoltellato un altro supporter rossonero al termine della gara di Bologna è stato condannato a un Daspo della durata di 5 anni. Il provvedimento è stato emesso dalla Digos e disposto dalla Divisione Anticrimine della Questura di Bologna e il 34enne, oltre a non poter partecipare a manifestazioni sportive per 5 anni, dovrà recarsi in un ufficio di Polizia a firmare ogni volta che ci sarà una partita del Milam. Le indagini proseguono anche per quanto riguarda la denuncia penale per lesioni gravissime e porto illegale di un coltello. La Polizia sta vagliando anche la posizione del ferito, che nell'occasione è stato colpito all'addome e giudicato guaribile in 30 giorni. Anche l'autore dell'accoltellamento, infatti, è rimasto lievemente ferito, per cui si sta cercando di ricostruire la dinamica. La lite era scaturita per una maglietta o un pantaloncino tirato ad un calciatore all'indirizzo dei tifosi, ma non è da escludere che dei primi tafferugli ci siano stati in occasione della gara tra Parma e Milan della settimana precedente.

SERIE A: SCELTI PER TE