Inter, Oriali: "Stiamo andando oltre le aspettative. Speriamo di allargare la rosa"

Serie A

Parla il dirigente dell'Inter: "Stiamo andando oltre le aspettative, il lavoro da fare è tanto ma la strada è quella giusta. Mercato? Speriamo di allargare la rosa, vogliamo restare ad alti livelli. Il mio desiderio era ritornare ed è successo, fino agli Europei continuerò anche con la Nazionale"

Primo posto in classifica a pari punti con la Juventus e un 2020 tutto da vivere per l'Inter. Si inizia subito alla grande, con la sfida contro il Napoli e l'inizio di un mercato da cui Antonio Conte e i tifosi si attendono molto. Ne ha parlato anche Gabriele Oriali in esclusiva a Sky Sport: "Stiamo andando oltre le aspettative, non si pensava di poter andare così bene a metà stagione – ha dichiarato il first team technical manager della società nerazzurra - Il lavoro è tanto da fare, la strada percorsa fino a oggi è stata positiva al di là dei problemi che abbiamo avuto, soprattutto per quanto riguarda gli infortuni. C'è stato un momento in cui l'organico era molto ridotto. A proposito, potrebbe essere che venga un pochino allargato, almeno questo si spera per gennaio perché ne avremmo bisogno. Considerando gli impegni e il fatto che stiamo andando bene, si cercherà il più possibile di poter rimanere in questa posizione anche se non sarà facile, ci sono delle antagoniste molto forti". 

"Il mio desiderio era tornare all'Inter, è successo"

Sul ritorno all'Inter, aggiunge: "Il mio desiderio era di ritornare ed è capitato. Con l'avvento di Marotta c'è stato subito un incontro tantissimi mesi fa, verso novembre/dicembre dell'anno scorso. Per me era come un ritorno a casa avendo vissuto alla Pinetina per più di 30 anni. Non vedevo l'ora, è successo e ne sono molto felice. La scelta tra Inter e Nazionale? Non è stata facile, ma è stata condivisa con Gravina e Mancini. Tutti insieme abbiamo deciso di poter continuare sia con la Federazione che con l'Inter fino agli Europei, poi deciderò cosa fare. Ma devo ammettere che è un impegno gravoso, importante ma piacevole e coinvolgente e mi dà molte soddisfazioni". 


"Conte un fuoriclasse"

Oriali è di nuovo al fianco di Antonio Conte. I due hanno lavorato insieme anche negli anni della Nazionale, quando gli azzurri si sono resi protagonisti di un Europeo più che positivo nel 2016 in Francia. L'ex Ct lo ha poi voluto all'Inter, testimonianza di un grande feeling: "Alla guida della squadra abbiamo un fuoriclasse - le sue parole - Conte riesce sempre a tirare fuori il massimo dai giocatori. Non parlo dei tanti nomi che ci vengono accostati. Non ci interessa come si chiama chi verrà qui. Ma quello che conta è che quest'ultimo sappia che, all'Inter, c'è da pedalare e da sacrificarsi per la causa". Chiosa finale, di nuovo, sul mercato: "Siamo contenti dei giocatori che abbiamo a disposizione. Abbiamo un grande gruppo diventato squadra. Il che ci ha sorpreso perché non pensavamo di essere in testa dopo il girone di andata".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche