Napoli-Inter, Gattuso: "Ci siamo fatti tre gol da soli. E' difficile giocare al San Paolo"

Serie A
©Getty

L'allenatore del Napoli analizza la sconfitta del San Paolo: "Commettiamo tantissimi errori ma la squadra è viva, attraversiamo un periodo non facile. Lobotka? Vediamo chi arriverà"

Terza sconfitta consecutiva in casa per il Napoli, che deve arrendersi all'Inter di Lukaku e Lautaro. Gennaro Gattuso ha parlato nel post partita ai microfoni di Sky Sport: "È stata la miglior partita della mia gestione. Commettiamo tantissimi errori ma la squadra è viva. Dobbiamo capire bene cosa vogliamo fare. Non demoralizziamoci. Bisogna giocare da squadra, muovendosi meglio. A livello di qualità non ho nulla da dire, a livello di coperture e movimenti potevamo scivolare meglio coi 3 centrocampisti. Fabian ha tantissima qualità ma fa fatica a coprire. Zielinski deve imparare a muoversi meglio. Abbiamo preparato la partita in maniera diversa. Il secondo tempo abbiamo fatto meglio".

"Lobotka? Ho problemi più importanti..."

"I tre gol - prosegue Gattuso - ce li siamo fatti da soli. In questo momento non è facile giocare al San Paolo. C'è preoccupazione. Stiamo vivendo un periodo così, il Napoli è una squadra di qualità e tanti giocatori erano abituati a lottare per lo scudetto. Dobbiamo annusare il pericolo, controlleremo i tacchetti dei giocatori per evitare che scivolino come è successo oggi o a Parma. Dobbiamo essere più attenti e avvelenati. Non può essere solo sfortuna". Gattuso parla anche della possibilità di prendere Lobotka per rinforzare il centrocampo: "Parlate con Giuntoli. Il problema non è solo il vertice basso. Stiamo cercando un giocatore con queste caratteristiche, vediamo chi arriverà, ora ho problemi più importanti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche